Billia: fumata nera sull’accordo, inizia lo sciopero dei lavoratori

L’ipotesi di accordo abbozzata il 7 giugno scorso, secondo l’assemblea dei dipendenti, è stata “disattesa da un’impostazione del lavoro difforme dalle intese raggiunte”. Le modalità dello sciopero saranno decise in tempi brevi.
Grand Hotel Billia
Economia

Non c’è accordo sull’organizzazione del lavoro, le mansioni, gli orari e le turnazioni dei lavoratori del Grand Hotel Billia e così l’assemblea dei dipendenti ha proclamato uno sciopero, reso noto oggi dalle organizzazioni sindacali di categoria.

“L’azienda – si legge in una nota – dopo aver formalizzato l’accordo il 7 giugno scorso, con le segreterie regionali di categoria e le Rsu, disconosceva nell’applicazione pratica tali contenuti impostando un’organizzazione del lavoro difforme dalle intese raggiunte”.

Per tali ragioni le assemblee dei lavoratori con una decisione quasi plebiscitaria hanno respinto tale atteggiamento aziendale decidendo assieme alle Organizzazioni Sindacali di categoria e alle Rsu uno sciopero con le modalità da definirsi in tempi brevi.

‘Tempi e modalità dell’astensione dal lavoro – ha spiegato Raffaele Statti, segretario della UilTucs – saranno decisi prossimamente, ma sicuramente sarà indetto in occasione di una manifestazione organizzata al Grand Hotel Billia”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte