Casa, nel primo semestre 2015 prezzi scesi del 3,3% ad Aosta

A dirlo l'Osservatorio Immobiliare Gruppo Tecnocasa, giunto alla sua 46esima edizione.
Economia

Sono scese del 3,3% nel primo semestre del 2015 le quotazioni immobiliari di Aosta. A segnalarlo è l’Osservatorio Immobiliare Gruppo Tecnocasa. 

Un buon andamento del mercato immobiliare viene segnalato da Tecnocasa nella zona di Piazza della Repubblica, via Chambery e corso Battaglione, dove sono state soprattutto le famiglie al primo acquisto o all’acquisto migliorativo ad acquistare. Compravendite ad uso investimento vengono registrate nella zona “Testafochi” dove sorgerà il nuovo campus universitario. "Questo dovrebbe comportare l’incremento degli studenti presenti in zona e, di conseguenza, del numero di affitti" scrive Tecnocasa. La soluzione preferita è il monolocale e bilocale su cui investire mediamente non più di 80 mila euro. La maggioranza delle richieste della zona sono orientate sul trilocale e, particolare attenzione, si presta soprattutto al risparmio energetico. Le quotazioni nella zona sono di 1600 euro al mq per le abitazioni da ristrutturare e di 2000 euro al mq per le soluzioni ristrutturate.

Dinamico il mercato delle locazioni che vede protagonisti studenti fuori sede, immigrati e famiglie che non riescono ad acquistare. Molto utilizzati anche i contratti a carattere transitorio e a canone libero, il costo mensile di un bilocale è di 400 euro, quello di un trilocale è di 500 euro.
Nella zona del centro storico e nella zona di Arco d’Augusto si realizzano prevalentemente acquisti di prima casa, pochi quelli uso investimento realizzati soprattutto da genitori che acquistano per i figli. Una delle zone più ambite del Centro storico è quella compresa tra via De Tillier e via Sant ‘Anselmo, dove ci sono soluzioni del XVII secolo, spesso con finiture di pregio (scale in pietra, affreschi e soffitti a volta). In centro, un appartamento ristrutturato costa mediamente tra 2600 e 2700 euro al mq, con punte di 3000 euro al mq che si toccano nella zona di piazza Chanoux.  

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia