Confindustria: “non è ancora arrivata la vera ripresa dalla crisi”

Se l’estate aveva fatto intravedere speranze di uscita dalla crisi, l’autunno ha riportato il mondo imprenditoriale in un clima di “accentuata prudenza”. A dirlo è l’indagine previsione di Confindustria per il periodo ottobre/dicembre 2010.
Monica Pirovano
Economia

Se l’estate aveva fatto intravedere speranze di uscita dalla crisi, l’autunno ha riportato il mondo imprenditoriale in un clima di “accentuata prudenza”. A dirlo è l’indagine previsione di Confindustria per il periodo ottobre/dicembre 2010. La situazione infatti, in base ai dati dell’Associazione valdostana, appare stabile.
Segnali di recupero arrivano sul versante degli ordini sia per l’export che per i nuovi ordinativi che si riposizionano sul segno più. Al contrario la liquidità delle aziende è ancora in negativo, dovuta principalmente ai ritardi negli incassi. E’ il dato peggiore dal 2007.

Sul versante degli investimenti programmati e dell’utilizzo degli impianti la situazione rimane costante. Segni positivi stanno invece ritornando per quanto riguarda l’assunzione ordini con consegna entro 1 mese (visibilità molto ridotta) e dall’altro lato l’aumento dell’assunzione ordini da 1 a 3 mesi (miglioramento della visibilità e della programmazione).

Permane una difficoltà, segnalata dagli imprenditori, di recupero dei volumi di fatturato e margini.
“Il saldo ottimisti-pessimisti  – spiega in una nota Monica Pirovano, Presidente Confindustria Vda – prevede una flessione della produzione media che, sostenuta dal settore manifatturiero, resta sempre su un valore positivo. Dalla rilevazione, conclude la Presidente di Confindustria Valle d’Aosta, emerge un leggero rallentamento della fase di ripresa che si era delineata nell’ultima indagine, così come le aziende incontrano ancora molte difficoltà sulla strada della vera ripresa che sia più duratura e solida di questi accenni di partenza un pò stop and go.”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia