I cassaintegrati della Engineering.it a digiuno venerdì per protestare contro l’azienda

La giornata nazionale del digiuno è in programma questo venerdì 12 novembre in concomitanza con l’incontro azienda-sindacati all’unione industriali di Roma. Alla protesta ha aderito la Federazione della sinistra Vda.
I lavoratori Engineering
Economia

Un’intera giornata senza mangiare. Ad organizzarla sono i cassaintegrati della Engineering.it, l’azienda con sede, anche a Pont-Saint-Martin, per protestare contro la decisione dell’azienda di procedere ai licenziamenti collettivi.

La giornata nazionale del digiuno è in programma questo venerdì 12 novembre in concomitanza con l’incontro azienda-sindacati all’unione industriali di Roma.

“I lavoratori in cassa integrazione – si legge in una nota –  si asterranno dal cibo per tutta la giornata per protestare contro la proprietà di Rosario Amodeo, Michele Cinaglia e dell’amministratore delegato Paolo Pandozy che intendono “affamare“  i lavoratori mentre loro si “ingrassano” continuando ad incamerare utili e distribuire dividendi agli azionisti, incuranti dei problemi economici delle famiglie dei lavoratori. “

Domani, giovedì 11 novembre a Pont Saint Martin l’assemblea dei lavoratori dell’azienda deciderà altre iniziative di protesta. I cassaintegrati dell’Engineering.it invitano i politici, i lavoratori, gli studenti ad aderire, come forma di solidarietà, alla giornata di digiuno.

Ad annunciare intanto il proprio appoggio alla protesta è la Federazione della sinistra della Valle d’Aosta attraverso il suo segretario regionale, Francesco Lucat.

“Non è più accettabile  – scrive Lucat – che i costi della crisi vengano scaricati unicamente sui lavoratori e le loro famiglie. Occorre una forte iniziativa di lotta. Occorre lo sciopero generale”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia