Il Liceo scientifico di Aosta e la Monte Emilius 3 bloccano le gite di istruzione

Dopo quindi le magistrali e l'istituto tecnico commerciale e per geometri, la scelta di bloccare le gite, come forma di protesta contro i tagli del Governo, arriva anche allo Scientifico e alle medie di Charvensod.
Il liceo scientifico di Aosta
Economia

Si estende a macchia d’olio la protesta dei collegi docenti delle istituzioni scolastiche valdostane. Anche gli insegnanti del Liceo scientifico Bérard di Aosta e della scuola media di Charvensod hanno deciso, a maggioranza, di bloccare per l’anno scolastico 2010/2011 i viaggi di istruzione e dei soggiorni di studio, in Italia e all’estero. Il collegio docenti della Monte Emilius 3 della scuola secondaria di primo grado hanno, in particolare, deciso di astenersi dall’accompagnare gli alunni a qualsiasi tipo di uscita didattica, comprese le attività all’esterno dell’istituto rientranti nell’orario di servizio. Inoltre gli insegnanti stanno decidendo come ulteriore forma di protesta quella di bloccare l’adozione dei libri di testo.

Come si legge in una nota degli insegnanti del Liceo Scientifico Bérard “il Collegio dei Docenti, nella convinzione che i tagli alle risorse umane ed economiche in atto deprivino gli studenti per primi della possibilità di usufruire di una scuola di qualità, auspica che tale sofferta decisione venga compresa dagli studenti e dalle loro famiglie.”

Dopo quindi le magistrali e l’istituto tecnico commerciale e per geometri di Aosta, la scelta di bloccare le gite, come forma di protesta contro i tagli del Governo alla scuola pubblica, arriva anche allo Scientifico e per la prima volta in una scuola media. E nei prossimi giorni potrebbe unirsi al coro anche il Liceo Classico, il cui collegio docenti sta ancora discutendo la misura di protesta.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte