In Valle d’Aosta ricchezza procapite ai livelli di 15 anni fa

A segnalarlo è oggi il Sole 24 Ore. Il Pil reale procapite è sceso di quasi 3 punti percentuali tornando ai livelli del 1998, la spesa delle famiglie è calata del 7% e per trovare gli attuali livelli di disoccupazione bisogna tornar a 20 anni fa.
Palazzo regionale
Economia

Ecco una cosa che accomuna davvero Molise e Valle d’Aosta: il Pil. Il Sole 24 Ore offre oggi un’analisi della recessione nelle varie regioni italiane. Per la Valle d’Aosta il Pil reale procapite è sceso di 3 punti percentuali ritornando ai livelli del 1998 (stessa situazione anche in Molise dove però il Pil è sceso dell’ 11,6%). La spesa delle famiglie è ritornata al 1997, scendendo di quasi 7 punti percentuali, peggio di noi solo la regione Umbria. Infine sul fronte della disoccupazione, la Valle (7%) è tra le regioni –  assieme a Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Marche –  con percentuali cosi alte che bisogna risalire indietro di oltre 20 anni per ritrovare analoga situazione.  In particolare.

Per quanto riguarda, infine, la spesa delle amministrazioni pubbliche reale gli investimenti reali l’incremento è stato dell’1,2% negli anni 2010-2007, ma segna un ritorno ai valori del 2006.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte