Iscrizioni ai corsi di laurea in area sanitaria: “con l’ampliamento dell’ospedale sempre più lavoro”

La Regione ogni anno stabilisce in una delibera le professionalità necessarie al sistema sanitario valdostano e oltre a mettere a disposizione alcuni assegni di formazione, riserva dei posti nei vari corsi. Quest’anno sono 28 i posti per infermieri.
Economia

“Scegliete una professione sanitaria perché oltre ad essere una bella professione è una tra quelle che offre maggiori opportunità di inserimento lavorativo”. Così l’Assessore regionale alla Sanità Alberto Lanièce, rivolgendosi agli aspiranti studenti dei corsi di laurea in area sanitaria, presenti oggi alla conferenza stampa di presentazione dei percorsi formativi.

“In Valle d’Aosta – ha sottolineato Lanièce – la ristrutturazione e l’ampliamento dell’ospedale regionale, porterà nei prossimi anni ad avere un maggior numero di posti letto e di conseguenza saranno necessarie sempre più figure professionali. Entro il 2014 inoltre dovrebbe concludersi la ristrutturazione delle micro comunità che porterà ad avere 170 posti letto in più”.

La Regione Valle d’Aosta ogni anno stabilisce in una delibera le professionalità necessarie al sistema sanitario valdostano e oltre a mettere a disposizione alcuni assegni di formazione, riserva dei posti nei vari corsi di laurea. Quest’anno in particolare sono 28 i posti riservati agli aspiranti infermieri, tre per il corso di tecnico sanitario di radiologia medica e altrettanti per quello di tecnico sanitario di laboratorio biomedico. Inoltre sono a disposizione assegni di formazione anche per la frequenza dei corsi di: infermiere pediatrico, fisioterapista, logopedista, tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare e assistente sanitario.

La Valle d’Aosta, nonostante i tagli previsti dalla Manovra finanziaria, ha deciso di non sacrificare la formazione del personale sanitario e così solo per il corso di laurea in infermieristica l’impegno di spesa è pari a 310mila euro.
Un atout in più per iscriversi al corso di laurea in infermieristica di Aosta, oltre alle sempre più numerose chances lavorative, è da trovare infatti nella borsa di studio che ciascuno studente del corso riceve annualmente, dopo aver conseguito i crediti previsti, pari a 2600 euro.Il corso di laurea – ha spiegato il coordinatore Mery Stellino – è molto impegnativo perché gli studenti sono chiamati ad affrontare numerosi esami e anche la parte pratica richiede sacrifici. Alla fine però del corso, le soddisfazioni sono numerose”.

Gli studenti impegnati ad Aosta nel corso triennale in infermieristica sono ad oggi 77, 14 dei quali fuoricorso. Nei prossimi mesi saranno 25 gli studenti chiamati a discutere la tesi.

Le iscrizioni ai corsi di laurea in area sanitaria sono aperte fino al prossimo 25 agosto. Maggiori informazioni possono essere richieste direttamente al corso di laurea in infermieristica di Aosta in via Saint-Martin-de-Corléans 248 – 0165/546042 o 546036 La preiscrizione potranno essere effettuate online sul sito: www.unito.it

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte