Marché Vert Noël, “edizione da record”

“Si tratta di un prodotto – sottolinea Marcoz - che va ulteriormente valorizzato, puntando, anche, ad una cura attenta della tipicità dei prodotti offerti, soprattutto per la sua caratteristica di avvicinare il turista italiano e d’oltralpe".
Marché Vert Noel 2013
Economia

Soddisfazione per i numeri in crescita e volontà di accogliere suggerimenti per migliorare ancora il Marché Vert Noel. A manifestarli in una nota è l’Amministrazione comunale con il vicesindaco Antonella Marcoz. 

“Si tratta di un prodotto – sottolinea Marcoz – che va ulteriormente valorizzato, puntando, anche, ad una cura attenta della tipicità dei prodotti offerti, soprattutto per la sua caratteristica di avvicinare il turista italiano e d’oltralpe, favorendo così il suo ritorno durante la stagione estiva”.

Il Marché Vert Noël si è chiuso il 6 gennaio dopo una quarantina di giorni durante i quali i 50 chalet sono stati animati da miglia e migliaia di visitatori attirati anche dalla suggestione del Teatro Romano, un sito di grande valenza culturale.
Tracciando il bilancio, Antonella Marcoz ricorda che a favorire il successo hanno contribuito le giornate festive infrasettimanali che hanno creato lunghi ponti, le condizioni climatiche assolutamente favorevoli, la carenza di neve nelle stazioni sciistiche che ha riversato molti turisti in città ed una rinnovata fiducia nella ripresa economica, che hanno portato ad Aosta un flusso turistico superiore alle più rosee previsioni.

“Per la città è stato un test importate che ha messo in luce alcune potenzialità di Aosta ancora inespresse nella sua veste di città turistica”. 

In chiusura, l’Amministrazione comunale ha voluto incontrare tutti gli operatori che hanno preso parte al Marché Vert Noël per raccogliere consigli, commenti e suggestioni per l’edizione 2016.

Dall’incontro con gli espositori è emerso un bilancio positivo che ha permesso di ragionare su nuove proposte e nuove idee per la prossima edizione sulla scia della condivisione e del confronto costruttivo. 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte