Nel 2016 1.612 infortuni sul lavoro denunciati all’Inail

Rispetto al 2015 gli infortuni sono in calo dell'1,89% rispetto all'anno precedente, il 9,39% rispetto al 2014.
Un artigiano al lavoro
Economia

Nel 2016 sono stati 1.612 gli infortuni sul lavoro denunciati all'Inail, l'1,89% in meno rispetto all'anno precedente, il 9,39% rispetto al 2014.
Per il terzo anno consecutivo non si registrano invece morti bianche. I dati arrivano dalla relazione annuale dell'Inail 2017.

Le denunce di infortunio in occasione di lavoro sono state 1.421, il 12,07% in meno nel triennio, 191, pari all'11,85% del totale, hanno riguardato invece gli infortuni avvenuti in itinere. 

iGli indennizzi in capitale per le malattie professionali erogati nella regione sono pari allo 0,08% del totale nazionale (11.599). Le rendite gestite complessivamente nel corso del 2016 dall'Inail nella regione sono 3.392, di cui 38 di nuova costituzione. Rispetto al 2014, le rendite gestite risultano diminuite del 9,47%, quelle di nuova costituzione del 15,56%.

Le malattie professionali denunciate in regione nel 2016 sono state 66, con un decremento (-7,04%). L'Inail ha riconosciuto la causa lavorativa in 23 casi. I lavoratori deceduti per malattia professionale sono stati 4, in diminuzione rispetto al 2014 (12 casi) e al 2015 (12 casi).

Nel 2016 l'Inail ha erogato nella regione 1.324 prestazioni per "prime cure", con una flessione del 29,87% rispetto all'anno precedente, in diminuzione rispetto al 2014 (-41,26%). Cala anche la spesa per acquisto e produzione di protesi, ortesi e ausili a livello regionale: da circa 104.000 euro nel 2014 a circa 78.000 euro nel 2016, con un decremento del 25%.

Infine l'attività ispettiva dell'Inail ha portato alla verifica nel 2016 di 68 aziende di queste, 63 sono risultate non regolari. "Complessivamente, i premi omessi accertati ammontano a circa 53.000 euro – si legge nella relazione –  il 42,39% in meno rispetto al 2015. A fronte delle 700 richieste, sono stati erogati 379 servizi di omologazione e certificazione, con un fatturato complessivo di 59.000 euro".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte