Per la Cogne Acciai Speciali anche il 2017 si conferma positivo

Il fatturato cresce passando da 403 milioni del 2016 ai 490 del 2017 e l’obiettivo è di arrivare a 520 milioni per il 2018. La produzione aumenta, da 164 mila tonnellate a 172 del 2017 con la prospettiva di arrivare a 177.
Cogne Acciai Speciali 100 anni
Economia

Il 2017 si conferma un anno positivo per la Cogne Acciai speciali. Il fatturato cresce passando da 403 milioni del 2016 ai 490 del 2017 e l’obiettivo è di arrivare a 520 milioni per il 2018. La produzione aumenta, da 164 mila tonnellate a 172 del 2017 con la prospettiva di arrivare a 177.

Il bilancio di fine anno e le prospettive per il 2018 sono state tracciate nel corso di una conferenza stampa dall’Amministratore delegato Monica Pirovano

“Se il 2017 è stato l’anno del nuovo modello organizzativo che verrà ancora implementato nei prossimi mesi – spiega Pirovano – il 2018 dovrà costituire l’anno del cambiamento culturale dell’azienda secondo i principi della Lean Organization, producendo con qualità, in tempo, riducendo i costi e abbattendo gli sprechi”.

Dal 2014 la Cogne Acciai Speciali ha deciso di puntare su nuovi mercati come l’Oil Gas, l’Automotive e l’Aerospace. L'acciaio della Cogne finisce tra l’altro nei carrelli di atterraggio o nelle ali degli aerei.  “Un domani stiamo studiando di arrivare a mettere dell’acciaio nei motori dell’aereo.” prosegue Pirovano.

Per il 2018 è stato elaborato un piano di investimenti di 16 milioni di euro. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte