Riorganizzazione micro, sindacati: “Le scelte avranno conseguenze sulla qualità del servizio”

Le Organizzazioni Sindacali Confederali e di Categoria hanno inviato ieri, una richiesta di incontro urgente al Presidente della Regione e all'Assessore alla Sanità per discutere tali gravi problematiche.
Immagine di archivio
Economia

"Oltre all’aspetto puramente riorganizzativo e alle ricadute sul personale dipendente, le scelte del Governo regionale avranno conseguenze sulla qualità del servizio di assistenza e sul modello di welfare fino ad oggi garantito nella nostra regione". Così in una nota i Segretari regionali di Cgil, Cisl, Savt e Uil unitamente ai Segretari regionali dei Pensionati sulla riorganizzazione delle microcomunità.

Spiegando in una nota di aver appreso, "oltre che dalle organizzazioni di categoria del pubblico impiego, anche dagli organi d’informazione che ne hanno dato ampia diffusione delle intenzioni della Regione" i sindacati si dicono preoccupati per "quanto sta emergendo" e chiedono di essere coinvolti.

Le Organizzazioni Sindacali Confederali e di Categoria hanno inviato ieri, una richiesta di incontro urgente al Presidente della Regione e all’Assessore alla Sanità per discutere tali gravi problematiche.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte