Sara Manganone la nuova Responsabile Donne Impresa per la Valle d’Aosta

E' stata eletta oggi durante l'Assemblea deputata al rinnovo cariche del Movimento, che si è tenuta nell’azienda agrituristica Maison Rosset a Nus.  Prende il posto della Responsabile uscente Sabrina Campese.
Campese Eleonora Pomat Sara Manganone Alessio Nicoletta
Economia

Cambio al vertice di Donne Impresa per la Valle d’Aosta. La nuova responsabile Sara Manganone è stata eletta oggi durante l’Assemblea deputata al rinnovo cariche del Movimento, che si è tenuta nell’azienda agrituristica Maison Rosset a Nus.  Prende il posto della Responsabile uscente, Sabrina Campese.

Sara Manganone, classe 1996, imprenditrice vitivinicola di Pont-Saint-Martin, è titolare, con il cugino, dal 2019, dell’azienda Château Vieux, l’azienda agricola di prima generazione che produce oltre 5000 bottiglie su 3 ettari di vigneti a terrazzamenti. Con la sua azienda Sara Manganone aderisce al progetto Campagna Amica e partecipa ai diversi mercati organizzati sul territorio.

“Se vogliamo garantire un futuro all’agricoltura – ha commentato la neo eletta Responsabile regionale – dobbiamo continuare a dialogare con i consumatori, soprattutto con le giovani generazioni, che se informati oggi saranno dei consumatori più consapevoli domani. Quando ci interroghiamo sugli effetti dei cambiamenti climatici o quando ci ribelliamo al cibo sintetico, non stiamo solo difendendo il futuro del nostro lavoro ma il futuro del diritto al cibo di tutti”.

Il Comitato regionale ha provveduto ad eleggere due vice responsabili regionali Sabrina Campese di Fénis e Giulia Cadoni di Châtillon. Compongono poi il coordinamento regionale Nicole Charrère di Jovençan, Noemi Pession di Gignod, Claudia Vuillermoz di Pont-Saint-Martin, Rosy Garino di Fénis, Emilia Berthod di Valsavarenche, Karin Diemoz di Châtillon, Marisa Chiapin di Verrayes, Chiara Cristoforetti di Courmayeur, Elena Lombard di Aosta, Stefania Galimberti di Aosta, Adele Del Zordo di Pont-Saint-Martin, Elisangela De Oliveria di Rhêmes-Saint-Georges, Elodie Vierin di Gressan.

“Le imprenditrici agricole valdostane- che anche nella nostra regione rappresentano circa il 30 per cento dell’impresa, in linea con il dato nazionale e europeo – hanno evidenziato Alessio Nicoletta e Elio Gasco rispettivamente Presidente e Direttore della Coldiretti regionale – dimostrano tutti i giorni, con le loro famiglie, l’importanza di fare sempre meglio per offrire prodotti sempre più salutari e sempre più sostenibili. Mandano avanti le aziende con senso di responsabilità, anche conciliando i tempi del lavoro con quelli della famiglia, perché sono consce che dal loro lavoro dipende il futuro di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte