Traforo del Bianco, stop ai tir Euro 3 sopra le 7,5 tonnellate

Il divieto, deciso dalla Commissione intergovernativa del Tunnel, scatterà a partire da domani, martedì 1° gennaio. L'obiettivo: limitare l'accesso ai veicoli meno performanti e migliorare la qualità dell'aria nella valle de l'Arve.
Tunnel del Monte Bianco
Economia

Traforo del Monte Bianco, dal 1° gennaio addio ai tir e camion Euro 3 con portata superiore alle 7,5 tonnellate, e messi in circolazione prima del 1° ottobre 2006.

A decidere la misura – che fa il paio con quella del 2012 nei confronti degli Euro 2 – la CIG, la Commissione intergovernativa del Tunnel che ha come obiettivo quello di “limitare l’accesso al traforo del Monte Bianco ai veicoli meno performanti in materia di emissioni di inquinanti atmosferici” e di “all’insieme di azioni adottate a favore del miglioramento della qualità dell’aria nella valle de l’Arve”.

Zona, quella dall’altro versante del Bianco, tra le più inquinate di Francia che diverse segnalazioni e polemiche ha già creato, anche nel recente passato.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia