Turismo, buona partenza per la stagione estiva in Valle grazie al “boom” di stranieri

In calo i visitatori italiani (58mila 614 arrivi, -3,3%, e 127mila 153 presenze, ovvero -4,02%), ma crescono gli stranieri con 37mila 640 arrivi (+7%) e 69mila 895 presenze (+13,46%).
Economia

La sensazione sembrava quella di un trend lievemente negativo, che i numeri però smentiscono. La stagione estiva in Valle d'Aosta, stando ai dati di giugno 2018 diffusi dall'assessorato al Turismo, è partita col piede giusto, con 96mila 524 arrivi che fanno segnare un +0,49% rispetto allo stesso mese dell’anno prima. Aumento anche nelle presenze, che si assestano sulle 197mila 048, ovvero l’1,53% in più

In calo i visitatori italiani (58mila 614 arrivi, -3,3%, e 127mila 153 presenze, ovvero -4,02%), ma crescono gli stranieri con 37mila 640 arrivi (+7%) e 69mila 895 presenze (+13,46%). Italiani in calo deciso anche nel comprensorio del Monte Rosa che segna un -10,04%, e soprattutto in quello del Gran Paradiso con un -22,01%. Gli stranieri invece “invadono” i piedi del Cervino con un sorprendente +184,04% di presenze, ed un 72,83% di arrivi in più. Numeri trainati dai danesi, che aumentano del 194,74%, dai francesi (+128,4%), dai polacchi (+372,41%) e dagli svedesi che fanno segnare un incredibile +1.367,29%

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Turismo