Venerdì 10 aprile sciopero dei treni anche in Valle d’Aosta

"La protesta è indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Fast Ferrovie e Or.S.A. del Piemonte contro la frammentazione in lotti del servizio ferroviario Piemontese, la costituzione di una Newco".
Stazione di Aosta
Economia

Sciopero dei ferrovieri di Trenitalia venerdì 10 aprile 2015 dalle 9 alle 17.  La protesta è indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Fast Ferrovie e Or.S.A. del Piemonte contro la frammentazione in lotti del servizio ferroviario Piemontese, la costituzione di una Newco e l’affidamento diretto a quest’ultima del solo nodo ferroviario di Torino.

"Questa scelta politica della Regione Piemonte, assecondata da Trenitalia, avrà inevitabili ricadute su tutti i lavoratori della DPR Piemonte e sui lavoratori degli appalti dell’indotto del trasporto regionale Piemontese" spiegano in una nota i sindacati "Tali scelte avranno ricadute sulla qualità e quantità del servizio ferroviario con gravi ripercussioni sui livelli e le tutele occupazionali del settore. L’assurdo frazionamento in lotti e la potenziale presenza di 3 diverse aziende di trasporto ferroviario, risponde solo all’esigenza della Regione Piemonte di fare cassa e sopperire alla esiguità delle risorse pubbliche stanziate a livello nazionale e regionale per il Tpl senza un beneficio reale per gli utenti.Questo modello di riorganizzazione influirirà negativamente sull’organizzazione del lavoro di tutto il personale di Trenitalia e quindi inevitabilmente anche la parte valdostana".

Le Segreterie Regionali dei Trasporti, Filt Cgil, Fit Cisl, Savt Trasporti e Uil Trasporti hanno inviato una richiesta d’incontro all’Assessore ai Trasporti della Regione Valle d’Aosta e alla Direzione Regionale di Trenitalia chiedendo un confronto in merito alla Direzione regionale trenitalia Valle d’Aosta.

"Le OO.SS. dei Trasporti sottolineano come sia fondamentale che si definisca il trasferimento delle competenze dal Ministero alla Regione e contestualmente si rivendichi l’autonomia gestionale del sistema ferroviario valdostano" conclude la nota.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia