Nuova impresa per il baby scalatore Federico: a 12 anni conquista anche il Monte Bianco

Il bambino di Beinasco, in provincia di Torino ieri, sabato 24 giugno ha raggiunto la vetta del Monte Bianco, salendo lungo la via italiana, la più impegnativa. L'anno scorso aveva scalato, sempre lato italiano, il Cervino.
Federico Tomasi
Montagna

Dopo aver scalato il Cervino a soli 11 anni, Federico Tomasi porta a termine un’altra impresa per la sua giovane età.
Il bambino di Beinasco, in provincia di Torino ieri, sabato 24 giugno ha raggiunto a soli 12 anni la vetta del Monte Bianco, salendo lungo la via italiana, la più impegnativa.

“Stamattina alle ore 07.51 il mio bambino, accompagnato dalla guida alpina Matteo Faletti – spiega il papà di Federico –  dopo otto ore consecutive di camminata (partito a mezzanotte dal Rifugio Francesco Gonella) ha raggiunto la cima del Monte Bianco. Il tetto d Europa. Sono emozionato e commosso. Lo ha fatto dalla Via italiana la più lunga e faticosa delle tre che portano in cima. Resta ancora una lunga discesa verso Chamonix”.

Nel settembre scorso Federico aveva saltato i primi giorni di scuola per scalare la “Gran Becca”, sempre accompagnato dalla guida trentina Matteo Faletti. Un’impresa messa a segno in sole quattro ore e salendo lungo la via italiana, considerata più difficile di quella svizzera, percorsa nel 2020 da un coetaneo di Federico, lo scozzese Jules Molyneaux.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati