Germania, Amazon licenzia società sicurezza coinvolta in scandalo neonazista

-
News Nazionali

Berlino, 18 feb. (Adnkronos/Ign) – Amazon ha messo fine "con effetto immediato" al contratto con la societa’ di sicurezza Hensel European Security Services, accusata di maltrattamenti ai danni dei lavoratori impiegati in uno dei magazzini tedeschi dell’azienda. Lo riferisce la Bbc. Il gigante del commercio online era finito sotto accusa dopo che l’emittente tv tedesca Ard aveva trasmesso un’inchiesta sulle condizioni di lavoro nell’impianto di Bad Hersfeld, in Assia, denunciando il rigido sistema di controllo e le molestie alle quali erano sottoposti i lavoratori, molti provenienti dalla Spagna e dalla Polonia, da parte delle guardie private. "Amazon ha una tolleranza-zero per la discriminazione e l’intimidazione e pretende lo stesso comportamento da qualsiasi azienda con cui collabora", ha riferito un portavoce. Nell’inchiesta di Ard si denunciavano anche legami delle guardie private della Hess con ambienti della destra neonazista. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati