Israele, Peres incarica Netanyahu di formare il governo

A indicarlo come primo ministro partiti che rappresentano 65 deputati mentre la candidatura della Livni a premier è stata sostenuta da 28 parlamentari di Kadima. Il leader del Likud ora ha sei settimane di tempo per dare vita al nuovo esecutivo
News Nazionali

Gerusalemme, 20 feb. (Adnkronos) – Al termine delle consultazioni dei giorni scorsi il presidente israeliano Shimon Peres ha incaricato Benjamin Netanyahu di formare il nuovo governo. Il leader del Likud ha sei settimane di tempo per dare vita al nuovo esecutivo.

Nonostante il Likud abbia vinto soltanto 27 dei 120 seggi della Knesset, uno in meno di quelli conquistati dalla leader di Kadima Tzipi Livni, Netanyahu avrebbe migliori chance di formare un governo di coalizione.

Nelle consultazioni che Peres aveva avviato dopo le elezioni del 10 febbraio scorso è emerso che ad indicare Netanyahu come primo ministro erano partiti che rappresentano 65 deputati. La candidatura della Livni a premier è stata invece sostenuta solo dai 28 parlamentari di Kadima, mentre le sinistre e i gruppi arabo-israeliani avevano detto a Peres di non sostenere nessuno. Secondo le leggi israeliane Netanyahu ha ora disposizione 28 giorni per formare il nuovo governo, con la facoltà di richiedere altre due settimane di tempo al presidente, qualora si rendesse necessario.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati