Scozia, bimbo di tre anni indagato dalla polizia per atti di vandalismo

E' il più giovane sospetto criminale della Gran Bretagna
News Nazionali

Londra, 21 set. – (Adnkronos/Ign) – Ha appena tre anni il più giovane sospetto criminale della Gran Bretagna. Si tratta di un bambino scozzese indagato dalla polizia per atti di vandalismo. La scorsa estate i suoi genitori hanno ricevuto al visita degli agenti locali in seguito a una denuncia per danni, che sarebbero stati commessi proprio dal bambino a una proprietà vicino casa sua.

Secondo quanto scrive la stampa britannica, il bimbo è originario della regione scozzese di Strathclyde e farebbe parte di una baby-gang composta da circa 10 ragazzini, tutti di 5 anni o meno, finiti sotto indagine in varie parti del Paese per diversi tipi di reati, tra cui alcuni a sfondo sessuale.

Secondo quanto afferma un portavoce della polizia, anche un altro bambino di tre anni sarebbe stato egnalato per atti di vandalismo. Mentre un ragazzino di cinque anni ha ricevuto un avvertimento per il comportamento lascivo.

Tutte le famiglie sembra siano state interrogate ma l'età minima per iniziare un procedimento criminale in Scozia è di 8 anni, quindi i bimbi non possono essere processati, ma solo segnalati all'autorità competente per i minori.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte