Sumatra trema ancora nella notte, finora sono 529 i morti accertati.

Migliaia di vittime sotto le macerie
News Nazionali
Giakarta, 1 ott. (Adnkronos/Dpa) – Nella notte nuova scossa di magnitudine 6,8 sulla scala Richter a Sumatra, con epicentro a circa 150 km da Padang, la zona devastata mercoledì da un sisma di 7,6 gradi. Secondo la rilevazione dello United States Geological Survey (Usgs), il terremoto si è verificato alle 8:52 ora locale (le 2:52 in Italia) e l'epicentro è stato identificato tra le province di Jambi e Bengkulu

E sono almeno 529 le persone sono rimaste uccise nel devastante terremoto che ha colpito Sumatra, mentre si teme che ancora migliaia di persone siano intrappolate sotto le macerie. Il maggior numero di vittime si e' avuto a Padang, capoluogo della provincia occidentale, dove finora sono stati estratti 276 corpi dalle macerie e vi sono oltre 100 feriti. "Ma il bilancio delle vittime e' destinato a salire perche' centinaia di persone sono ancora sotto gli edifici crollati" ha dichiarato Novianto, funzionario del ministero degli Affari Sociali. Il ministro della Sanita' Siti Fadilah Supari ha detto che si teme che alla fine il bilancio sara' di migliaia di vittime. Arrivano a 423 le persone finora rimaste ferite nel sisma.

Non ci sono, intanto, notizie di vittime del terremoto che e' stato registrato questa mattina nella vicina provincia di Jambi: la scossa, del settimo grado, avrebbe distrutto centinaia di edifici lasciando migliaia di persone senza tetto.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati