Vaticano, cardinale del Ghana:”Dopo Obama alla Casa Bianca anche la Chiesa pronta per un Papa nero”

Apertura sull'uso dei preservativi all'interno delle coppie sposate
News Nazionali

Città del Vaticano, 5 ott. (Adnkronos) – ''La Chiesa cattolica è pronta all'elezione di un Papa africano''. E' quanto ha detto questa mattina il relatore generale del sinodo, il cardinale del Ghana Peter Kodwo Appia Turkson nel corso di una conferenza stampa dedicata all'assise che si sta svolgendo in Vaticano. Conferenza che ha anche aperto uno spiraglio sull'uso dei preservativi, anche se solo all'interno di una coppia sposata nel caso di uno dei coniugi fosse sieropositivo

Il cardinale, commentando positivamente l'elezione di un afroamericano alla guida degli Stati Uniti, ha affermato: ''Questa esperienza è già stata fatta in politica e anche la Chiesa è pronta. La Chiesa è universale e rappresenta tutti i continenti e non è difficile per un africano diventare il vescovo di Roma. Tutto questo è possibilissimo, perché no, non credo che ci debbano essere obiezioni a un Papa nero''.

''Magari – ha aggiunto il porporato – dovremmo discuterne con Benedetto XVI, ma questo non dovrebbe sconvolgere nessuno. Abbiamo tutti una radice comune in nostro Signore. La giustizia ci dice che questa è una grande possibilità''. Del resto ha aggiunto ''questa è una delle sfide del Vangelo, trascendere i condizionamenti che la storia ci ha imposto. Abbiamo già avuto un segretario generale dell'Onu che veniva dal Ghana, ora abbiamo un presidente degli Usa afroamericano. Sarebbe bello anche un Papa di colore. Se la Divina Provvidenza ci darà questa possibilità dovremo ringraziare il Signore e non certo esserne sconvolti''.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte