Arvier, una centralina come garanzia sul futuro. “Nelle nostre casse 300 mila euro l’anno”

Planaval produrrà energia e dal 2012 garantirà entrate di 300 mila euro l’anno nelle casse del comune. L’investimento iniziale di 6 milioni sarà coperto con un leasing, la struttura sarà gestita dalla “Planaval srl”.
Politica

Nella parte alta di Planaval di Arvier sorgerà una centralina elettrica. "Con questa operazione – spiega il sindaco di Arvier, Walter Riblan – ci stiamo assicurando il futuro del paese". La struttura garantirà infatti entrate nelle casse comunali per circa 300 mila euro l'anno. "E in un momento in cui gli enti locali sono sempre più sotto pressione – sottolinea Riblan – è una vera e propria boccata d'ossigeno. Sono soldi che ci permetteranno di fare opere per Arvier".

La centralina è gestita da una società costituita ad hoc, la Planaval srl, l'amministratore unico è Giuseppe Armand. L'80 per cento delle quote sono del Comune, il restante 20 per cento della ditta "Fratelli Ronc". Il progetto nasce nel 1992 con uno studio di fattibilità e ora sta per concretizzarsi, la Planaval srl ha già presentato la domanda per la concessione edilizia. "A fine estate dovrebbero – spiega Armand – iniziare i lavori, e verso la fine del 2012 la centralina sarà in funzione". Importante l'investimento, pari a circa 6 milioni di euro che la società coprirà tramite un leasing.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte