Consiglio regionale, Saint-Oyen obbliga al rientro anticipato in aula

Il 12 settembre alle ore 9 seduta straordinaria del Consiglio regionale per esprimere parere sullo scioglimento del Consiglio comunale di Saint-Oyen
consiglio regionale
Politica

Dureranno quest’anno un po’ di meno le vacanze dei consiglieri regionali, costretti a rientrare in aula il 12 settembre per deliberare sullo scioglimento del Consiglio comunale di Saint-Oyen. La seduta straordinaria è stata convocata per le ore 9.

La richiesta di parere è stata inoltrata dalla Giunta regionale nella giornata del 29 agosto a seguito delle dimissioni di cinque componenti, non surrogabili, del Consiglio comunale di Saint-Oyen, composto dal Sindaco, dal Vicesindaco e da otto Consiglieri.

Nelle elezioni del 20-21 settembre 2020 per il Comune di Saint-Oyen è stata presentata una sola lista composta dai due candidati alla carica di Sindaco e di Vice Sindaco e da 9 candidati alla carica di consigliere, di cui solo 8 sono stati proclamati eletti. I 5 consiglieri dimissionari non sono pertanto surrogabili.

In relazione a quanto previsto dallo Statuto Speciale per la Valle d’Aosta la facoltà di sciogliere i Consigli dei Comuni e degli altri enti locali spetta alla Giunta regionale, sentito il Consiglio Valle.

Dopo il passaggio in Consiglio regionale fisserà le elezioni per il 13 novembre, in concomitanza con quelle di Valsavarenche. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte