Farmaci e assistenza, dal 1° gennaio le nuove disposizioni decise dalla Giunta

Sono state approvate oggi dalla Giunta regionale, e verranno applicate col nuovo anno, le disposizioni per le prestazioni farmaceutiche e di assistenza integrativa. Esentati gli assistiti con Isee inferiore a 10 mila euro.
Politica

Sono state approvate oggi dalla Giunta regionale, e verranno applicate a partire dal 1° gennaio 2018, le nuove disposizioni per le prestazioni farmaceutiche e di assistenza integrativa.

Nel dettaglio, scrive l’Amministrazione in una nota: "a carico degli assistiti non esenti con attestazione Isee ordinario superiore a 25 mila euro o senza Isee è prevista una quota fissa pari a 2 euro a confezione fino ad un massimo di 4 euro a ricetta di assistenza farmaceutica e una quota fissa pari a 2 euro a ricetta di assistenza integrativa".

"Per gli assistiti esenti per reddito ai sensi della normativa statale vigente e per gli assistiti con attestazione Isee ordinario compreso tra 10 e 25 mila euro – spiegano ancora da piazza Deffeyes – è prevista una quota fissa pari a 1 euro a confezione fino ad un massimo di 2 euro a ricetta per l'assistenza farmaceutica convenzionata e la distribuzione per conto, e una quota fissa pari a 1 euro a ricetta per l'assistenza integrativa".

Sono invece esclusi dall'applicazione della quota fissa tutti gli assistiti con Isee inferiore a 10 mila euro e tutti gli assistiti esenti per condizione o patologia ai sensi della normativa statale vigente, limitatamente ai farmaci e ai prodotti di assistenza integrativa correlati alla condizione e alla patologia motivo di esenzione. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte