Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 27 Ottobre 2019 13:07

Frana Quincinetto, 100 giorni di chiusura dell’A5? Bertschy: “Impensabile”

Aosta - L'ipotesi di chiusura di 100 giorni dell'A5 nello studio di fattibilità studiato dal geologo Andrea Lazzari e analizzato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale di Quincinetto.

Immagine di archivioImmagine di archivio

L’ipotesi di chiusura per cento giorni dell’autostrada A5 Torino-Aosta per risolvere il problema della frana, a ridosso dell’abitato di Quincinetto è “impensabile”. L’Assessore regionale ai trasporti, Luigi Bertschy commenta così le notizie che arrivano dal comune del canavese, dove nei giorni scorsi è stato approvato il piano dei lavori che, per non perdere il finanziamento di 4 milioni di euro già stanziato dal ministero, dovrà partire nel mese di aprile 2020.

Lo studio di fattibilità è stato studiato dal geologo Andrea Lazzari che prevede di far brillare i due mega blocchi da 5mila metri cubi. Il tratto interessato dalla chiusura è di circa un km e mezzo, ma porterà comunque auto e tir a dover uscire ai caselli di Ivrea e Pont-Saint-Martin, per percorrere 17 km di viabilità alternativa, attraversando centri abitati.

“Lo studio di fattibilità, commissionato dal comune di Quincinetto, non è stato ancora analizzato dal comitato tecnico. – prosegue Bertschy –  Pertanto, non siamo a conoscenza né dei risultati né del relativo cronoprogramma. Certamente, in sede di analisi sarà valutato attentamente il documento. La procedura tecnica del documento dovrà essere inserita in un’analisi che deve tenere conto di tutti i fattori in gioco”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>