Governo, Rete Civica: “Indecente la proposta di aumentare gli assessorati”

Secondo Rete Civica i posti, invece, "andrebbero ridotti in nome di quella sobrietà evocata ad inizio legislatura, ma mai onorata".
Rete Civica
Politica

Mentre per le forze di maggioranza sono ore di lavoro per “riassettarsi” e “rilanciarsi”, da Rete Civica arriva lo sdegno per l’ipotesi paventata di aumentare il numero degli assessorati.

“È stupefacente la disinvoltura con cui le forze della maggioranza regionale ipotizzano l’aumento degli assessorati regionali per cercare di dare soddisfazione al maggior numero di appetiti singoli.” scrive in una nota il movimento, evidenziando come, con il nono assessorato, “la più piccola Regione italiana consoliderebbe così il suo record negativo di avere il maggior numero di componenti della Giunta rispetto al numero di abitanti ed elettori”.

Secondo Rete Civica i posti, invece, “andrebbero ridotti in nome di quella sobrietà evocata ad inizio legislatura, ma mai onorata”. Dito puntato di Rete Civica anche contro “l’arroganza dell’Uv che non solo vuole ampliare la Giunta, ma chiarisce fin dall’inizio che quel posto in più deve andare ad un unionista; si sono già dimenticati che alle ultime elezioni regionali hanno avuto solo il 15% dei voti validi, non certo un plebiscito”.

Infine il movimento ricorda come aumentare il numero degli assessorati costa. “Fra Assessore, segretario particolare e staff di segreteria la spesa attuale sarebbe superiore ai 300.000 euro annui, eppure questo non è certo un momento di abbondanza.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte