Iscrizioni al via per la Scuola per la Democrazia: 28 i posti per i valdostani

Le candidature degli amministratori valdostani, redatte compilando l'apposito modulo di adesione, dovranno pervenire entro le ore 13 di venerdì 22 ottobre prossimo
Immagine di archivio
Politica

E’ la “Transizione ambientale e politiche territoriali locali” il tema dell’undicesima edizione de la Scuola per la Democrazia, il corso di alta formazione politica organizzato dal Consiglio regionale della Valle d’Aosta in collaborazione con l’associazione italiadecide.

Il corso è rivolto a giovani amministratori locali al di sotto dei 35 anni, di cui 45 provenienti da ogni regione d’Italia e 28 valdostani che saranno selezionati assicurando la parità di genere, la rappresentanza di tutte le aree geografiche e di tutte le espressioni politiche nonché delle diverse dimensioni dei comuni.

Le candidature degli amministratori valdostani, redatte compilando l’apposito modulo di adesione, dovranno pervenire entro le ore 13 di venerdì 22 ottobre prossimo all’indirizzo Presidenza del Consiglio regionale, Affari generali, Ufficio attività culturali e cerimoniale, via Piave 1, 11100 Aosta, oppure, debitamente firmate e scansite, via mail (attivitaculturali@consiglio.vda.it) o tramite PEC-posta elettronica certificata (consiglio.regione.vda@cert.legalmail.it) o tramite fax al numero 0165 526257.

Ai candidati selezionati sarà data comunicazione scritta e dovranno confermare la loro effettiva partecipazione al corso all’indirizzo mail attivitaculturali@consiglio.vda.it entro il 3 novembre 2021.

L’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale provvederà all’individuazione dei 28 partecipanti che parteciperanno in presenza agli appuntamenti del 10 e 11 novembre e del 27 novembre. Nel caso in cui le candidature siano superiori ai posti disponibili, i criteri di selezione saranno, nell’ordine, non aver partecipato alle precedenti edizioni e la precedenza al più giovane di età. Gli amministratori esclusi potranno comunque seguire i lavori delle due sessioni in modalità online.

In considerazione della situazione pandemica ancora in atto, la Scuola per la Democrazia si svolgerà in modalità mista, in presenza e online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati