L’associazione Esprì deposita statuto e simbolo

L'Associazione vede fra i suoi soci fondatori il presidente Mauro Caniggia Nicolotti, Jean-Claude Daudry, Emile Gorret, Roberto Luboz e Rossana Scapoli.
Logo Esprì
Politica

“Dopo oltre un anno e mezzo di lavoro e di strutturazione, Esprì è ora pronto a operare politicamente sul territorio grazie ai suoi aderenti, molti dei quali giovani. In queste ore, infatti, l’Associazione ha depositato il suo Statuto e il suo simbolo”. E’ quanto annuncia in una nota l’Associazione che vede fra i suoi soci fondatori il presidente Mauro Caniggia Nicolotti, Jean-Claude Daudry, Emile Gorret, Roberto Luboz e Rossana Scapoli.

Sul voto di domenica scorsa Esprì ritiene “che il consenso raccolto intorno al progetto di candidatura di Giovanni Girardini alla Camera dei Deputati rappresenti un risultato molto positivo e altrettanto incoraggiante”.  

Risultato che “non solo consolida gli ottimi legami di collaborazione tra La Renaissance Valdôtaine ed Esprì, ma permette già di individuare un primo perimetro di raccolta di parte del voto moderato, consenso che ci stimola nella costruzione di un’area riformista, autonomista e identitaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte