Marco Belardi candidato alla Camera nella circoscrizione Piemonte 2

Il segretario dell'Italia dei Valori, Marco Belardi correrà sotto l'insegna di Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia.
Politica

Marco Belardi, segretario regionale dell’Italia dei Valori della Valle d’Aosta, è stato candidato alla Camera nella circoscrizione elettorale Piemonte 2 nella lista Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia.

"Nell’impossibilità di presentare tale simbolo nella circoscrizione valdostana, – si legge in una nota di Belardi –  a causa di locali scelte diverse operate da formazioni presenti nella coalizione nazionale di Rivoluzione civile, l’Italia dei Valori condurrà egualmente in questo modo le battaglie di equità e di giustizia sociale, come la lotta contro la costruzione dei pirogassificatori. La decisione popolare presa dai cittadini valdostani il 18 novembre appare messa in discussione dall’inspiegabile ricorso del Consiglio dei Ministri, in quanto esistono problematiche molto più gravi, economiche e sociali, che strozzano il Paese in un abbraccio mortale."

Belardi spiega poi come l’Idv "continuerà ad occuparsi della situazione valdostana, e, ad esempio, chiederà spiegazioni alle amministrazioni competenti, il come mai non esista un passaggio pedonale sulla SS 26, nel comune di Quart, di fronte al bar "Amérique", dove decine di cittadini rischiano la vita tutti i giorni per attraversare la trafficata arteria. Inoltre, domanderà come mai non sia stata prolungata la tratta dell’autobus proveniente da Aosta almeno fino al Dipartimento di Prevenzione, distante più di un chilomentro di percorso ghiacciato e senza marciapiede, che deve essere praticato da persone anziane e signore future partorienti, per ottenere i documenti necessari. Ed ancora, non si capisce come sia possibile lasciare scoperta e senza sedili la fermata della Savda situata sulla statale 26 vicino alla rotonda di Saint Marcel. "

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte