Stella Alpina non molla: “Le nostre posizioni apicali non possono essere ridotte”

E' questa la risposta dell'Edelweiss alla richiesta di cedere un posto a favore dell'UVP in procinto di entrare in maggioranza. Lo ha confermato, ancora una volta, dopo quanto già deciso al congresso, la commissione politica del partito.
Carlo Marzi
Politica

Marco Viérin e Mauro Baccega devono rimanere al loro posto. Lo ha confermato, ancora una volta, dopo quanto già deciso al congresso, la commissione politica di Stella Alpina che in vista dell’ingresso in maggioranza dell’Uvp non vuole rinunciare ai due posti di responsabilità attualmente occupati rispettivamente alla presidenza del Consiglio Valle e all’assessorato alle Opere pubbliche.

"Riteniamo che debba essere garantita la dignità di tutti e che le nostre due posizioni apicali non possano essere nuovamente ridotte", spiegano i vertici del Movimento in una nota ufficiale rilasciata nel pomeriggio. Salvo evoluzioni nel fine settimana, la decisione sarà comunicata lunedì agli alleati dell’Union valdotaine e del Partito Democratico. In realtà i pourparler sono ancora in corso, tanto che è da escludere, quindi, che i tempi d’ingresso in maggioranza dell’UVP possano allungarsi ulteriormente e che l’iter stesso rischi di non arrivare a una conclusione già questo martedì, quando è prevista la prossima seduta del Consiglio Valle. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica