Pubbliredazionali

Ultima modifica: 7 Febbraio 2019 17:47

A Cogne è iniziato il conto alla rovescia per la Coppa del Mondo di Sci

Cogne - Gli atleti più forti del mondo saranno quindi impegnati in due giorni di gare che prevedono una sprint a tecnica libera, una 15 km maschile e una 10 km femminile in tecnica classica il 16 e 17 febbraio 2019.

Sci di fondo a CogneSci di fondo a Cogne

Si è fatta attendere a lungo, questo inverno, ma alla fine la Dama Bianca ha fatto capolino anche a Cogne, dipingendo di bianco i prati di Sant’Orso. Grazie alle recenti nevicate, infatti, e al grande lavoro dei tecnici, ora è veramente tutto pronto per le gare di Coppa del mondo di sci nordico che si disputeranno il 16 e 17 febbraio 2019 ai piedi del Gran Paradiso, in Valle d’Aosta.

La tappa di Cogne, al settimo “gettone di presenza” nella storia del circuito, s’inserisce nel calendario della World Cup in un momento strategico perché anticipa di una settimana gli attesissimi mondiali di Seefeld, in Austria. Gli atleti più forti del mondo saranno quindi impegnati in due giorni di gare che prevedono una sprint a tecnica libera, una 15 km maschile e una 10 km femminile in tecnica classica. Le gare saranno trasmesse anche in diretta tv su Rai2.

 Ciliegina sulla torta per un fine settimana di grande spettacolo, Cogne ospiterà anche la presentazione ufficiale delle nuove divise degli azzurri, confezionate proprio per i prossimi mondiali austriaci.


«È un tracciato selettivo, i ritmi saranno elevati»: Marco Albarello svela i segreti del tracciato
«È una pista selettiva: il dislivello non è così elevato ma girando per 3 volte nella ‘distance’ maschile, tutto in tecnica classica e a queste altitudini, ci aspettiamo una gara dura». Marco Albarello, ex atleta di altissimo livello e allenatore delle squadre nazionali, oggi sport manager della Coppa del Mondo di Cogne, presenta così la pista sulla quale gli atleti si daranno battaglia domenica 17 febbraio.

Il giorno prima, invece, la sfida più attesa dal pubblico di casa, quella in cui Federico Pellegrino si giocherà le sue chance di vittoria. Il tracciato è stato disegnato dal comitato organizzatore su indicazione della Federazione Internazionale Sci che ha messo diversi paletti e chiesto passaggi particolari. «Pellegrino può giocarsela in ogni punto: sarà importante capire quanti atleti riusciranno a tenere le sue code. Già la qualificazione sarà un bell’impegno, anche il tracciato della sprint è tosto. La differenza potrebbero farla le condizioni fisiche: bisognerà stare bene e avere le gambe. Sull’ultima salita si può scaricare tutta la potenza; la volata non è così scontata».

 

IL PROGRAMMA

Venerdì 15 febbraio – Mini Cup

15:15                  Mini World Cup Coop

17:00                  Cerimonia di apertura con gli atleti

Premiazione Mini World Cup Coop

17:15                 Presentazione nuove tute Mondiali Seefeld

 

 Sabato 16 febbraio – Sprint F/M (skating)

09:30                  Musica, birra&prosciutto

10:00                  Qualifiche sprint / femminile e maschile skating

12:00                 Birra&prosciutto by Les Bières du Grand St. Bernard

dj set & concerto by L’Orage

12:30                  Finale sprint / femminile e maschile skating

A seguire cerimonia di premiazione

 

Domenica 17 febbraio – Individuale F/M (classica)

09:00                  Musica, birra&prosciutto

09:45                  Gara individuale 10 chilometri femminile – tecnica classica

12:00                 Birra&prosciutto by Les Bières du Grand St. Bernard

dj set & concerto by L’Orage

12:30                  Gara individuale 15 chilometri maschile – tecnica classica

A seguire flower ceremony

17:00                  Festa dei volontari e concerto

I.P.

 

 

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>