Contenuto Pubblicitario

I giovani protagonisti di “L’Europe à nous”

Venerdì 20 maggio a partire dalle 9.30 piazza Deffeyes ad Aosta ospita l’evento dedicato all’Europa.
EYY visual
Pubbliredazionali

Ispirandosi ai propositi dell’Anno europeo dei giovani – nato dall’idea della stessa Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen,  di valorizzare quella fascia della popolazione che più ha subito l’impatto della pandemia – la Regione autonoma Valle d’Aosta ha deciso di dedicare loro una delle iniziative previste in occasione della Festa dell’Europa del 2022, rendendoli protagonisti in prima persona.

Per queste ragioni venerdì 20 maggio, ad Aosta, a partire dalle ore 9:30, piazza Deffeyes, ospiterà “L’Europe à nous”, moderato dalla giornalista Martina Praz.

L’evento sarà articolato in due parti:

  • la prima consisterà in un forum al quale prenderanno parte, oltre all’Assessore regionale all’istruzione e agli affari europei e, in collegamento da Parigi, Gilles Gressani, membro del Consiglio dell’Università della Valle d’Aosta e direttore del Groupe d’études géopolitiques (Geg) dell’Ecole normale supérieure di Parigi e della rivista Le Grand Continent, alcuni rappresentanti dei Giovani federalisti europei, del Conseil des Jeunes valdôtains e di Orizzonti politici, che esporranno le loro riflessioni sul tema “Il futuro della democrazia in Europa”;
  • nella seconda parte, invece, saranno protagonisti gli studenti delle classi quarte che hanno preso parte al percorso formativo “L’Europa in classe” e, nello specifico, dell’Institut Agricole Régional, dell’Istituto tecnico-professionale regionale “Corrado Gex” e dell’Istituto tecnico commerciale Manzetti di Aosta e dell’Istituzione scolastica di istruzione liceale, tecnica e professionale di Verrès, che  saranno chiamati ad illustrare l’esito delle loro riflessioni a partire dalla domanda “Che cos’è per noi l’Europa?”.

Allieterà l’iniziativa il coro degli studenti del Liceo musicale di Aosta che  eseguirà alcuni brani musicali tra i quali l’Inno alla Gioia di Beethoven, Inno ufficiale dell’Unione europea.

Sarà una mattinata nella quale, in sostanza,  si darà voce ai giovani e alla loro idea di Europa, in un periodo come quello attuale che mette in evidenza l’importanza di un’unione tra gli Stati per fronteggiare le difficoltà e  di un  sentimento  comune di appartenenza,  che pone  l’accento sui valori fondanti dell’Unione europea: la solidarietà, la libertà e la pace.

L’evento è aperto al pubblico, ma è possibile seguirlo  anche in streaming sul canale youtube.com/regvda

In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’interno del salone “Maria Ida Viglino” di palazzo regionale.

L'Europe à nous

Per informazioni:

www.regione.vda.it/europa

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali