Contenuto pubblicitario

Il ghee, burro chiarificato dalle proprietà straordinarie

Utilizzato da secoli in India sia per cucinare i cibi sia nella Medicina Tradizionale Indiana (Ayurveda). Si ottiene eliminando la frazione proteica e l’acqua contenuta nel burro.
Il ghee
Pubbliredazionali, Società

Il ghee, noto anche come burro chiarificato, viene utilizzato da secoli in India sia per cucinare i cibi che nella Medicina Tradizionale Indiana (Ayurveda).
Si ottiene eliminando la frazione proteica e l’acqua contenuta nel burro. Conservato fuori dal frigorifero, in luogo fresco e asciutto e al riparo dalla luce, si conserva per lungo tempo senza problemi.

Avendo un punto di fumo più alto del burro tradizionale, il ghee è più sicuro per friggere. Tuttavia i benefici di questo prodotto vanno ben oltre questa pratica culinaria.
Il ghee stimola la secrezione di acidi nello stomaco e di bile nell’intestino, favorendo la digestione. E’ ricco di acidi grassi a corta catena benefici per il colon (azione antinfiammatoria e trofica per la mucosa, antitumorale ed antimicotica). Ha un grado di assorbimento intestinale molto alto, circa il 96%, molto superiore al normale burro e a tutti gli altri grassi ed oli: risulta perciò molto energizzante ed aiuta l’assorbimento di vitamine e minerali contenuti in altri alimenti. E’ privo di lattosio e può essere utilizzato anche da soggetti intolleranti.

Secondo la millenaria Medicina Tradizionale Indiana, sono molteplici i benefici del ghee. Tra questi, vale la pena segnalare:
– eliminazione delle tossine liposolubili del corpo (sono la maggioranza!)
– aumento dell’efficienza digestiva
– aumento ed equilibratura dell’energia vitale corporea
– rafforzamento del sistema immunitario

Il ghee è considerato un Rasayana, cioè ringiovanente e rigenerante cellulare.
Può essere utilizzato anche esternamente:
– spalmato nel naso, lo pulisce e lo protegge dai raffreddori;
– protegge la pelle delle mani che tendono a screpolarsi;
– si può applicare sugli occhi stanchi ed è curativo per l’orzaiolo (il ghee è l’unico grasso che si può applicare nell’occhio);
– applicato la sera sotto i piedi, favorisce un sonno migliore.

Per godere dei molti benefici dell’utilizzo del ghee occorre farne un uso consapevole: secondo la tradizione indiana, è come per una lampada, se immergiamo lo stoppino in poco grasso brucerà bene, se lo inzuppiamo si spegnerà! 1 o 2 cucchiaini al giorno è la quantità generalmente giusta per tutti.

Dott. Enrico Bernero
Farmacista e Naturopata

Farmacia Dott. Nicola
Via Frédéric Chabod, 20 · Aosta
T. +39 0165 31379
E. info@dottornicola.it
www.dottornicola.it

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali
Pubbliredazionali
Società