Pubbliredazionali

Ultima modifica: 18 Luglio 2019 15:07

L’estate del Forte di Bard nel segno dei giganti della fotografia Magnum Photos. A fine agosto torna “Napoleonica”

Bard - Musica, intrattenimento per i più piccoli e un calendario espositivo ricco e variegato. Tutto questo è l’Estate al Forte di Bard 2019, una serie di eventi che a luglio, agosto e settembre animeranno gli spazi della fortezza.

Inle Lake Myanmar ©Steve McCurryMagnum PhotosInle Lake Myanmar ©Steve McCurryMagnum Photos

Musica, intrattenimento per i più piccoli e un calendario espositivo ricco e variegato. Tutto questo è l’Estate al Forte di Bard 2019, una serie di eventi che a luglio, agosto e settembre animeranno gli spazi della fortezza, con l’appuntamento “clou”, la quinta edizione di Napoleonica – la rievocazione del passaggio di Napoleone Bonaparte – in programma il 31 agosto e 1° settembre.

Per la musica farà tappa al Forte, mercoledì 24 luglio, la rassegna musicale Châteaux en musique con il concerto “Paese mio bello: l’Italia che cantava e canta”, un viaggio nel tempo e nello spazio, nella tradizione musicale italiana. Il quartetto formato da Gianni Lamagna, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo e Patrizia Spinosi – interpreti abilissimi ed apprezzati del genere popolare napoletano – danno voce ai repertori popolari più noti del Nord e del Sud Italia.

Ad accompagnarli, alle chitarre, saranno Michele Boné e Paolo Propoli, per un doppio spettacolo che andrà in scena alle 18 e alle 20.30. L’ingresso ha prezzo di 6 euro (su prenotazione sino ad esaurimento posti comprensivo della visita alla mostra Mountains by Magnum Photographers). Er informazioni e prenotazioni è sufficiente chiamare il numero 348 3976575 dalle 9 alle 13, sabato e domenica esclusi (a partire da giovedì 18 luglio e sino al giorno stesso).

Sabato 3 agosto alle 21, alle Scuderie, spazio invece al teatro con lo spettacolo “Emozioni a 4000 metri. La conquista del Cervino”, di Livio Viano, con Roberto Anglisani. La pièce racconta una delle più grandi sfide che la storia dell’alpinismo ricordi, con Jean Antoine Carrel, guida di Valtournenche, che dopo aver combattuto sui campi di battaglia del Risorgimento italiano si trova davanti all’ultima sfida: la conquista della montagna più bella delle Alpi. L’evento è a pagamento e su prenotazione, per la quale basta chiamare lo 0125 833818 o inviare una mail all’indirizzo prenotazioni@fortedibard.it.

Sabato 17 agosto, alle 20.30, arriva al Forte il primo appuntamento con “L’apostrofo, Parole e note nell’universo”, un dialogo tra fisica, arte, attualità, letteratura tra il giornalista Enrico Martinet e il fisico teorico Fabio Truc. Tema del colloquio sarà “Il cielo ha gli occhi neri”, incentrato sui buchi neri e le fotografie che ne hanno documentato la realtà.

Il secondo appuntamento dedicato alla fisica quantistica, invece, è per sabato 14 settembre alle 15.

“Napoleonica”, il Borgo di Bard si immerge nell’800

Tra gli eventi più attesi c’è “Napoleonica”, sabato 31 agosto e domenica 1° settembre, una “due giorni” di eventi per rivivere il celebre passaggio, avvenuto nel maggio del 1800, di Napoleone Bonaparte con le sue truppe al Borgo di Bard. L’episodio viene rievocato attraverso l’allestimento di ambienti d’epoca, scene di battaglia e parate militari che vedono impegnati 250 rievocatori.

“Mountains”, la fotografia di montagna vista dall’“occhio” della Magnum

La grande novità dell’offerta espositiva estiva del Forte è rappresentata da “Mountains by Magnum Photographers”, la montagna vista, vissuta e fotografata negli scatti dei reporter della celebre Agenzia Magnum Photos.

Un progetto espositivo inedito frutto di una co-produzione tra il Forte di Bard e l’Agenzia Magnum Photos, ma soprattutto un percorso cronologico che raccoglie oltre 130 immagini che raccontano lo sviluppo storico della rappresentazione dell’ambiente montano.

Un tragitto che parte dai pionieri della fotografia di montagna, come Werner Bischoff, per arrivare a Robert Capa e George Rodger, passando per gli scatti di altri grandi fotografi come Inge Morath ed Herbert List per arrivare a Ferdinando Scianna, Martin Parr e Steve McCurry.

L’esposizione è aperta dal 17 luglio fino al 6 gennaio 2020.

Per informazioni
Forte di Bard
11020, Bard (AO)

Tel: 0125 833811
Mail: info@fortedibard.it

Visita il sito internet

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>