Contenuto pubblicitario

Rhémy de Noël torna a Courmayeur con tre spettacoli teatrali

Con tre appuntamenti teatrali, al Jardin de l'Ange il 7, 17 e 24 dicembre, la leggendaria figura di Rhémy de Noël torna ad animare il Natale sotto il Monte Bianco con storie, musica e una merenda per tutti i bambini.
Rhémy de Noel - FotoLanzeni
Pubbliredazionali

Ritorna una delle tradizioni più amate del Natale a Courmayeur: l’arrivo ai piedi del Monte Bianco di Rhémy de Noël. E quest’anno il Babbo natale di Courmayeur sarà protagonista di uno

spettacolo teatrale per grandi e piccini il 7, 17 e 24 dicembre, presso il Jardin de l’Ange di Courmayeur alle 17.15. La storia messa in scena è tratta dall’omonimo libro di Massimo Sottile e Federica Busa.

Vestito di rosso, con la barba bianca, proprio come Babbo Natale, Rhémy indossa anche l’attrezzatura di un vero alpinista con scarponi, corde, zaino e piccozza. Si tratta, infatti, di una versione alpina del vecchietto bonario che porta i doni di Natale ai bambini, in questo caso legata al territorio rappresentando la forte connessione degli abitanti di Courmayeur con la loro montagna: il Monte Bianco e in particolare il picco del “Dente” del gigante.

Quest’anno il coraggioso spazzacamino che diventa alpinista sarà al centro dell’allestimento teatrale live realizzato da  Filmmaster Events per la regia e adattamento di Pascal La Delfa. Sul palco ci saranno attori e musicisti che insieme racconteranno e daranno vita alla storia, accompagnati dalla performance di Gabriella Compagnone, una sand artist che illustrerà in tempo reale la storia utilizzando la sabbia e una tavola luminosa.

L’ultimo incontro del 24 dicembre vedrà la partecipazione dello stesso Rhémy de Noël, che, come da tradizione, incontrerà i suoi piccoli fan. Dopo una gustosa merenda, Rhémy e i bambini formeranno un corteo e andranno ad accendere la grande lanterna proprio come nella favola, alta più di due metri, in piazza Abbé Henry. Un simbolo delle Feste che continuerà ad illuminare il centro di Courmayeur fino al 6 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali