Pubbliredazionali di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 29 Luglio 2021 16:01

Vent’anni di vino, passione e tanti premi. Rosset Terroir riscrive la storia di una piccola grande azienda

Quart - L’azienda valdostana è stata protagonista ai Decanter World Wine Awards, tra i più importanti concorsi vinicoli al mondo. Quest’anno hanno superato i novanta punti il Syrah 870 ’18 e Sopraquota 900 ’19, che si riconferma come vino d’eccellenza.

Rosset Terroir

Vent’anni di storia, dall’appezzamento principale e storico di Saint-Christophe – in località Senin – dove nel 2001 Cesare e Nicola Rosset piantarono due ettari di Syrah e Chardonnay, cui oggi si affiancano gli autoctoni Cornalin e Petit Rouge.

Una continua evoluzione, che ha portato anche ad un nuovo, prezioso areale vitivinicolo a Chambave, dove viene coltivato il Moscato Bianco che dà vita allo Chambave Muscat Vallée d’Aoste DOP; e ad un terzo appezzamento a Villeneuve, dove nasce la “perla” di Rosset Terroir, il Sopraquota 900, e dove vengono vendemmiati anche il Petite Arvine ed il Pinot Gris.

Un mondo che va anche oltre la viticoltura, grazie alla produzione agricola e alle coltivazioni frutticole e aromatiche come i lamponi, lo zafferano ed il génépy, utilizzati per produrre i liquori e i distillati delle Distillerie St.Roch – Levi – Ottoz.

Un grande passato, quello di Rosset Terroir, che serve però per guardare al futuro con obiettivi chiari e definiti: una grande volontà di rimanere un’azienda fortemente legata al terroir valdostano, che continuerà però anche a seguire l’ottica internazionale puntando al consolidamento dei mercati esteri portando la Valle d’Aosta quali Stati Uniti, Asia e Nord Europa.

Un ulteriore obiettivo, oltre al desiderio di migliorare costantemente la qualità del prodotto, sarà quello di dirigersi sempre di più verso un’ottica sostenibile, ad oggi rappresentata dall’utilizzo di pannelli fotovoltaici che alimentano tutta la cantina targata Rosset Terroir.

Obiettivi e nuovi premi importanti

Una piccola grande realtà privata che, grazie alla continua volontà di perfezionarsi, in pochi anni ha raggiunto obiettivi importanti, aggiudicandosi premi nazionali e internazionali.

Tra questi i Decanter World Wine Awards (DWWA), giunti alla 17ª edizione, uno dei più grandi concorsi vinicoli al mondo, riconosciuto a livello internazionale per l’affidabilità del rigoroso processo di degustazione e selezione e che annovera 280 esperti di vini – compresi Master of Wine e Master Sommelier – provenienti da 30 paesi.

Per Rosset Terroir questo premio di carattere internazionale rappresenta la conferma delle grandi potenzialità del particolare territorio valdostano, sul quale l’azienda ha deciso di investire con convinzione.

Quest’anno hanno superato i novanta punti il Syrah 870 ’18 e Sopraquota 900 ’19, che si riconferma come vino d’eccellenza dopo il riconoscimento di Bianco dell’anno 2021 dato dalla Guida Gambero Rosso.

Per informazioni

Azienda Agricola Rosset s.s.
Località Torrent de Maillod, 1/A
11020 Quart (AO)

Visita il sito internet
Visita la pagina Facebook
Visita il profilo Instagram

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo