Covid, stop dal 1° novembre all’obbligo vaccinale per i sanitari

Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri che si è tenuto nella giornata di oggi, lunedì 31 ottobre. Confermato l'utilizzo invece delle mascherine all'interno degli ospedali. 
Immagine di archivio - vaccino
Sanità

Stop a partire da domani primo novembre all’obbligo vaccinale anti Covid per medici e professioni sanitarie. Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri a guida Giorgia Meloni che si è tenuto nella giornata di oggi, lunedì 31 ottobre.

La decisione è contenuta nel decreto legge varato oggi. L’obbligo vaccinale per medici e professioni sanitarie  – l’unico rimasto – sarebbe scaduto a fine dicembre.

“Questo ci consente di prendere 4mila persone – ha evidenziato durante la conferenza stampa la premier Giorgia Meloni –  che sono ferme in un sistema sanitario che ha già un enorme problema di organico, e di rimetterle al lavoro”.

Il Ministro della Salute Orazio Schillaci ha “ribadito l’importanza dei vaccini al contrasto della pandemia al Covid-19”.

Confermato invece con ordinanza l’utilizzo invece delle mascherine all’interno degli ospedali. 

Una risposta

  1. Ma la manutenzione ? In molti tratti l’asfalto è sollevato da radici con conseguenze per la sicurezza del ciclista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità
Sanità

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte