Sette medici di base sono disponibili ad aumentare il numero di assistiti

La disponibilità dei medici di assistenza primaria scatterà dal 28 dicembre. A comunicarlo è l’Azienda Usl che ricorda oltretutto come, dal 1° gennaio 2023, prenderà servizio nel Distretto sanitario 1 un medico di assistenza primaria con massimale di 1000 assistiti.
Immagine archivio - La sede Usl di via Guido Rey
Sanità

Dallo scorso 1° dicembre hanno preso servizio due medici di assistenza primaria – i cosiddetti medici di famiglia – nel Distretto sanitario 2, ambito territoriale 2, che operano negli ambulatori di Aosta e Charvensod. A questi si aggiungono altri sette medici di base che dal 28 dicembre 2022 hanno dato la disponibilità a farsi carico di un ulteriore numero di assistiti.

A comunicarlo è l’Azienda Usl che ricorda oltretutto come, dal 1° gennaio 2023, prenderà servizio nel Distretto sanitario 1 un medico di assistenza primaria con massimale di 1000 assistiti.

“Tali attivazioni – si legge in una nota – sono state effettuate nell’ottica di migliorare il servizio agli utenti e di potenziare le attività di medicina generale sul territorio e rappresentano un ulteriore risultato tangibile ed un passo avanti nel contrasto alle criticità dovute al fenomeno della mancanza di medici presente a livello nazionale ed europeo”.

Gli ambulatori ad accesso diretto di Charvensod e di Morgex termineranno l’attività al 31 dicembre 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte