Due valdostane all’inaugurazione dell’anno scolastico con il presidente Mattarella

Lunedì prossimo, 18 settembre Camilla Frison e Bianca Zoe Mantelli, allieve del Liceo coreutico e teatrale Germana Erba di Torino, si esibiranno assieme ai coetanei nella pièce “Il teatro non ha limiti”.
La locandina della pièce con protagoniste Camilla Frison e Bianca Zoe Mantelli
Scuola

Ci saranno anche i due giovani talenti valdostani Camilla Frison e Bianca Zoe Mantelli sul palco della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2023/2024 in programma a Forlì lunedì prossimo, 18 settembre. Alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del ministro dell’Istruzione e del merito, Giuseppe Valditara, le giovani si esibiranno assieme ai coetanei del Liceo coreutico e teatrale Germana Erba di Torino nella pièce “Il teatro non ha limiti”.

Frison e Mantelli, ambedue originarie di Aosta, sono parte dei Germana Erba’s Talents, che con il loro spettacolo hanno già vinto un concorso nazionale sulla tematica dell’inclusione. Al fianco di due compagnie in carrozzina e seguiti dai docenti Simone Gulli e Gianni Mancini, gli allievi canteranno e danzeranno sulle indimenticabili note del Disney Channel Original Movie “High School Musical”.

“Questo importante successo mostra ancora una volta la straordinaria intuizione di Germana, fondatrice e ispiratrice di questo liceo – si legge nel post Facebook dell’istituzione scolastica -. Una scuola di vita e una comunità, capace non soltanto di preparare alle sfide del lavoro o dell’università ma anche di formare all’empatia, all’inclusione e all’approccio sempre positivo e costruttivo con tutto ciò che è diverso da se stessi”.

La cerimonia di inaugurazione, trasmessa in diretta dalle 16,45 su RaiUno per la regia di Maurizio Ventriglia, vedrà la partecipazione di ospiti del mondo dello sport e della cultura, tra cui il conduttore Flavio Insinna e la cantante Malika Ayane. Prima degli interventi di Mattarella e Valditara, previsti attorno alle 18,15, ampio spazio sarà dato alle sei istituzioni scolastiche italiane invitate a presenziare e alle altrettante delegazioni di giovani collegate a distanza dalle proprie sedi.

Una risposta

  1. Ci sono altrettanti allievi talentuosi nei Liceo valdostani ( penso in primis a quello musicale) ma, lo si sa, l’erba del vicino è sempre più verde!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte