Scuola media, la San Francesco sonda l’ipotesi di chiudere il sabato

Nonostante il parere negativo della maggioranza del collegio dei docenti, dietro richiesta dei rappresentanti dei genitori della primaria e della secondaria, sarà avviata nei prossimi giorni un'indagine conoscitiva per sondare le preferenze.
San Francesco portone medie
Scuola

L’istituzione scolastica San Francesco di Aosta valuta di concedere il sabato libero agli studenti della secondaria di primo grado. La comunicazione è stata inoltrata a famiglie, insegnanti e responsabili del Convitto regionale Federico Chabod.

La “questione sabato”

L’ipotesi della sospensione delle lezioni del sabato è già stata esposta da parte del dirigente Francesco Lo Baido al collegio dei docenti della scuola secondaria ottenendo tuttavia un parere a maggioranza negativo.

“La nostra istituzione, inoltre, ha in essere una convenzione con il Convitto Chabod e una modifica all’orario settimanale andrebbe a influire anche sulla loro organizzazione – si legge nella correlata circolare -. Non sarebbero quindi ipotizzabili i 3 rientri da 2 moduli ciascuno”.

La variazione dell’orario

Attualmente, gli alunni iscritti alle classi delle scuole medie sono occupati dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 13,20, con aggiunta del pomeriggio del martedì dalle 14,30 alle 16,10 e del sabato dalle 8,00 alle 11,30. Il monte minimo di 36 moduli orari comune a tutte le secondarie di primo grado della regione impone però che i 4 moduli orari del sabato vadano traslati ad altri giorni della settimana scolastica. Il collegio dei docenti ha in tal senso individuato come preferibile la soluzione dei 2 rientri pomeridiani che indicativamente vedrebbero gli allievi frequentare anche al martedì e al giovedì dalle 14,30 alle 17,10.

Il parere dei genitori

Nei prossimi giorni i genitori dei bambini della primaria e dei ragazzi della secondaria saranno coinvolti in una indagine conoscitiva.

Dopo aver compreso quale sia il pensiero generalizzato delle famiglie, l’argomento sarà oggetto di discussione in consiglio di istituto. Come si legge nella comunicazione del dirigente, tuttavia, qualora venisse approvata la chiusura di sabato “il nuovo orario sarebbe deliberato e inserito nel Piano triennale dell’offerta formativa del prossimo anno e sarebbe quindi in vigore dall’anno scolastico 2024/2025”.

Una risposta

  1. Ma perché complicarsi La Vita..va bene così mio figlio andrà Al convitto Ed è giusto Che studino affinché arrivino preparati alle superiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Scuola

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte