10 mila famiglie valdostane esposte al rischio usura

A dirlo è l'Asssociazione dei contribuenti italiani (www.contribuenti.it) che assieme allo Sportello del Contribuente e Lo Sportello Antiusura monitora costantemente il fenomeno dell'usura in Italia.
Società

Sarebbero 10 mila le famiglie valdostane esposte al rischio usura secondo l’Asssociazione dei contribuenti italiani (www.contribuenti.it) che assieme allo Sportello del Contribuente e Lo Sportello Antiusura monitora costantemente il fenomeno dell’usura in Italia.

I dati diffusi in una nota, vedono al primo posto come regione maggiormente esposta al rischio usura il Piemonte con 394.000 famiglie, seguita dalla Sicilia con 235.000 e dall’Emilia Romagna con 214.000. In totale in Italia vi sarebbero 1.433.000 famiglie a rischio d’usura.

Nel 2008 il livello medio del debito delle famiglie italiane avrebbe raggiunto secondo l’Associazione la cifra di 19.630 euro.

“Nel 2009  – si legge nel comunicato dell’Associazione – rischia di proliferare la diffusione del fenomeno dell'usura a seguito della grave situazione di difficolta' economica in cui versano le famiglie. Il sovra indebitamento delle famiglie italiane, nel 2008, è cresciuto del 41,1%, rispetto al 2007 e la propensione all’usura nel 2009 sale del 25,7%”.”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società