Società di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 2 Novembre 2019 10:18

600 euro ai medici, Baccega ai sindacati: “Per le specialità in cui siamo carenti”

Aosta - Al comunicato firmato dalle organizzazioni sindacali della Dirigenza Medico-Veterinaria risponde l'Assessore alla Sanità: "Il Ddl è in itinere, l'indennità è mirata alle specialità in cui siamo carenti o per quelle i cui concorsi sono andati deserti”.

Mauro Baccega - Nuova GiuntaMauro Baccega

I sindacati battono il colpo, l’Assessorato risponde.

Al comunicato firmato dalle organizzazioni sindacali della Dirigenza Medico-Veterinaria Aaroi-EmacAnaao AssomedAnpoCimoFesmedFp-CgilSivempSnr-Fassid, perplesse sul Disegno di legge della Regione per attrarre nuovi medici a fronte di un’indennità mensile di 600 euro lordi in più, è l’Assessore alla Sanità Mauro Baccega a cercare di chiudere la questione.

A margine della conferenza stampa di ieri sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale, infatti, l’Assessore spiega anzitutto come la strada sia ancora da costruire.

“Il Ddl è in itinere – ha commentato – e quando è stato presentato ai sindacati non hanno fatto nessun rilievo. Le risorse per i medici che sono già operativi in Valle d’Aosta saranno destinate in bilancio, questa indennità è mirata ad un’altra attività, cioè per quelle specifiche specialità in cui siamo carenti o per quelle i cui concorsi sono andati deserti”.

Insomma, ribadisce Baccega: “Non verranno dati 600 euro a tutti ma a determinate specializzazioni nelle quali siamo carenti e in cui, malgrado il percorso fatto, siamo ancora in difficoltà”.

Poi l’apertura al dialogo: “Essendo il Disegno di legge ancora itinere potranno comunque esservi apportate delle modifiche, aggiustare il tiro e inserire dei miglioramenti”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>