A La Thuile da ottobre parte il “porta a porta”. Si differenzia di tutto

Al via il 5 ottobre il nuovo servizio di raccolta differenziata domiciliare, una campagna di comunicazione informerà i cittadini su come separare i rifiuti. Martedì 22 settembre alle 20,30 nella sala consiliare del municipio un incontro pubblico.
La conferenza stampa
Società
Dal 5 ottobre anche nel Comune di La Thuile sarà introdotta la raccolta domiciliare dei rifiuti urbani, detta “porta a porta”, di tutte le tipologie di rifiuto, sia per le utenze domestiche che per gli operatori commerciali.
Il nuovo sistema prevede di conseguenza la scomparsa dei cassonetti stradali. I diversi materiali dovranno essere raccolti separatamente ed esposti su strada secondo le modalità concordate con la ditta Aimeri Ambiente S.r.l. nei giorni e orari riportati in un apposito calendario, anche a seconda della stagione (alta/media/bassa). Le novità in campo rifiuti che toccheranno il comune di La Thuile sono state presentate questa mattina, giovedì 17 settembre, in una conferenza stampa alla presenza del sindaco Gilberto Roullet, del presidente Aimeri, Gianni Roggero, e di Enrico di Nola, rappresentante della cooperativa Erica che cura la comunicazione ambientale.
La nuova fase di raccolta rifiuti permetterà così di adeguarsi agli obiettivi strategici indicati dalla normativa nazionale in merito alla necessità di ridurre i conferimenti in discarica, aumentando la raccolta differenziata e incentivando il recupero attraverso riutilizzo e riciclaggio. La carta dovrà essere conferita nei paper-box o nei cassonetti gialli; vetro e lattine nei cassonetti arancioni; la plastica nei cassonetti bianchi o negli appositi sacchi; i rifiuti indifferenziati nei cassonetti verdi e il cartone (opportunamente piegato e legato) negli appositi chalet. Resta operativo anche il centro comunale di conferimento (aperto martedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 12) in cui conferire (oltre ai materiali oggetti di raccolta differenziata) anche ingombranti, verde e ramaglie, oli vegetali, batterie e pile, farmaci, pneumatici, rifiuti legnosi e ferrosi.
 
A delucidare i cittadini sul da farsi sarà un’adeguata campagna di informazione e sensibilizzazione dal titolo “Più valore alla differenza”, riprendendo lo slogan già utilizzato in passato dalla Comunità Montana “Valdigne – Mont Blanc” proprio sulle tematiche dei rifiuti e della raccolta differenziata.
Alle utenze domestiche e commerciali nei giorni scorsi è arrivato un apposito mailing contenente una lettera e un pieghevole informativo sui nuovi servizi, con tutte le indicazioni per la corretta separazione dei materiali e le nuove modalità di raccolta dei rifiuti. La campagna di comunicazione prevede tra l’altro un incontro pubblico con la presenza di tecnici specializzati che saranno a disposizione per chiarire i nuovi servizi, approfondire gli argomenti e rispondere a eventuali domande, con l’obiettivo di informare, sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza. L’incontro è in programma martedì 22 settembre alle 20,30 nella sala consiliare del municipio. Altri due punti informativi saranno organizzati martedì 29 settembre dalle 8,30 alle 12,30 e giovedì 1° ottobre dalle 13,30 alle 17,30 sempre nella sala consiliare del municipio.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte