“A merenda con lo Chef”, due giorni di eventi e laboratori

Ad Aosta, il 14 e 15 dicembre, presso il Théâtre de la Ville e il Ristorante Sur Place, andrà in scena un percorso di eventi pubblici nell’ambito della sensibilizzazione ai corretti stili alimentari.
A merenda con lo Chef
Società

Cucina live, psicologia e scienze gastronomiche: sono questi gli ingredienti principali dell’iniziativa “A merenda con lo chef”, vero e proprio percorso di promozione della salute con al centro una nuova idea di merenda per bambini. Il progetto che entrerà nel vivo il prossimo fine settimana ad Aosta, è realizzato con il patrocinio e il sostegno dell’Assessorato regionale della Sanità, e prevede eventi pubblici di cucina e un laboratorio dedicato ai bambini dai sei ai dodici anni insieme ai loro genitori, nell’ambito della sensibilizzazione ai corretti stili alimentari.

Il primo a salire sul palco del Théâtre de la Ville, venerdì 14 dicembre alle ore 17, sarà Marco Bianchi, chef, ricercatore e conduttore delle trasmissioni Foxlife “Tesoro salviamo i ragazzi” e “In linea con Marco Bianchi”, esperto in nutraceutica e ricercatore dell’Istituto Veronesi, che presenterà uno spettacolo di “cucina live” sulla merenda a km zero. Bianchi cucinerà e farà assaggiare al pubblico prodotti sani, virtuosi, buoni.

A seguire, alle 18.30, la scrittrice, giornalista e critico gastronomico del Corriere della Sera Camilla Baresani racconterà al pubblico le “merende d’autore”, immaginando un’inedita “guida gastronomica live” dei luoghi, dei personaggi e dei prodotti legati alle merende in Italia. Il costo degli eventi è di 10 euro per entrambi.

Il giorno seguente, dalle 14.30 alle 18, al locale Sur Place di Piazza della Cattedrale toccherà al cuoco del ristorante “Al caminetto”, Stefano Zonca, assistito dal collega padrone di casa, Pino Napoletano, raccontare ai bambini e ai loro genitori come selezionare e preparare merende gustose e virtuose sotto il profilo nutrizionale, culturale e relazionale. I turni saranno suddivisi in tre sessioni da 60 minuti per otto coppie ciascuna (un bambino e un genitore). Ogni sessione laboratoriale ha un costo di 12 euro e comprende la partecipazione del nucleo bambino genitore al laboratorio, la preparazione, la degustazione e la consegna, alla Wine dell’ora, di un bentobox con i prodotti preparati insieme e le ricette del laboratorio scritte a mano dall’illustratrice Valentina Sesia.

Gli ospiti saranno supportati da un team di cui fanno parte Sara Sesia, psicologa curatrice del progetto, Nathalie Savoye, esperta in scienza gastronomiche, Caterina Ciancamerla, nutrizionista e Genny Jocollé, biotecnologa e ricercatrice antitumorale. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte