A Valpelline i volontari del soccorso presentano il loro primo bilancio sociale

Il documento sarà presentato domani, domenica 27 giugno, a partire dalle ore 17 a Valpelline in occasione dell'inaugurazione del nuovo parcheggio pluripiano e dei locali destinati ai volontari. Presenti numerose autorità regionali e della sanità.
I volontari del soccorso della Valpelline all'opera
Società

E' la prima volta che i volontari del soccorso della Valpelline realizzano il bilancio sociale, un documento di presentazione delle diverse attività portate avanti dall'Associazione nel corso degli ultimi anni e delle risorse a loro disposizione. Il bilancio sociale dell'AVS sarà presentato domani, domenica 27 giugno, a partire dalle ore 17, a Valpelline in occasione dell'inaugurazione del nuovo parcheggio pluripiano e dei locali destinati ai volontari.

"Si tratta di un documento importante perché abbiamo cercato di raccogliere in un unico documento l'analisi economica e dell'attività dell'Associazione – spiegano i volontari – con la volontà di garantire la massima trasparenza dell'operato dell'Associazione".

L'AVS della Valpelline si differenzia, nel panorama delle Associazione di soccorso valdostane. E' l'unica Associazione di volontariato Valdostana ad essere convenzionata, nel sistema dell'emergenza, sia con la componente sanitaria (118) sia con la componente tecnico /umanitaria  che fa capo alla Direzione di Protezione civile.

La presentazione sarà accompagnata da una breve tavola rotonda sull'importanza, in generale, del Bilancio sociale a cui prenderanno parte Albert Cerise, Presidente del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, Carla Stefania Riccardi, Direttore Generale Azienda USL della Valle d'Aosta e Pio Porretta, Direttore Protezione Civile della Valle d'Aosta, Andrea Borney, presidente del CSV onlus e Maurizio Lanivi,presidente dei Volontari del soccorso della Valpelline.

Il programma prevede, al termine,  l'inaugurazione del parcheggio pluriplano costruito dall'Amministrazione comunale di Valpelline, all'interno del quale si trovano tre garage destinati ai volontari per il ricovero dei mezzi dell'Associazione (2 ambulanze, 1 furgone per il soccorso fluviale, 1 furgone polisoccorso con torre faro, 1 Modulo telecomunicazioni, 1 macchina e 1 pulmino). 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte