Al via il progetto “A casa con gli anziani” contro l’esclusione sociale

Redatto dalla cooperativa sociale Mont Fallère che sarà anche soggetto attuatore, il progetto è stato approvato oggi dalla Giunta comunale di Aosta. 
anziani
Società

Creare nelle persone gravemente a rischio di esclusione sociale e lavorativa l’interesse a partecipare a corsi formazione destinati a creare opportunità occupazionali. E’ l’obiettivo del progetto “A casa con gli anziani”, redatto dalla cooperativa sociale Mont Fallère che sarà anche soggetto attuatore, e approvato oggi dalla Giunta comunale di Aosta.

Il dossier rientra tra i “Progetti di Inclusione Attiva” (PIA), previsti dal programma regionale annuale degli interventi di politica del lavoro quale strumento di politica attiva per sostenere l’inserimento lavorativo e il riavvicinamento al mercato del lavoro delle persone gravemente a rischio di esclusione sociale e lavorativa.

L’Amministrazione comunale ha in corso dal mese di marzo il progetto “AAA Accompagnamento Anziani Aosta” che vede impegnate nei servizi di assistenza domiciliare e di prossimità quattro donne per un periodo di otto mesi, “e per il quale – spiega in una nota l’Amministrazione comunale –  si stanno riscontrando ottimi risultati in termini di coinvolgimento delle donne interessate e di possibili future ricadute occupazionali”.

Il progetto può contare su 69 mila euro di cui 57 mila finanziati dal Dipartimento regionale Politiche del Lavoro e della Formazione e poco meno di 12 mila a carico dell’Amministrazione comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte