Società

Ultima modifica: 10 Gennaio 2019 14:32

Albero di Natale High-Tech, registrati 61mila passaggi

Aosta - Per il futuro l'obiettivo è di "trasformare l’albero di Natale da semplice elemento di arredo in un vero e proprio luogo di ritrovo”.

albero di natalealbero di natale

61mila passaggi nei 45 giorni di apertura, oltre 1.350 persone al giorno, con un picco di oltre 3mila nella giornata dell’8 dicembre.

L’albero di Natale High-tech, ideato dall’associazione temporanea d’impresa costituita da Luca Frutaz ( Chenevier spa ) e Paolo Venturotti (Studio tecnico Architetturatre), ha riscosso successo.

L’iniziativa è stata lanciata dalla Camera di Commercio con la sponsorizzazione della Banca di Credito Cooperativa della Valle d’Aosta in collaborazione con il Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca ed il patrocinio del Comune di Aosta,

“Si tratta di un risultato che è andato oltre alle più rosee aspettative – spiega il Presidente della Chambre Nicola Rosset – e che premia una scelta coraggiosa ed un lavoro portato avanti in maniera condivisa da tutti i soggetti coinvolti nel progetto tra i quali vorrei ricordare anche l’Ordine degli Architetti della Valle d’Aosta. Un importante valore aggiunto per una offerta natalizia che sembra abbia colto nel segno intercettando l’apprezzamento di un pubblico molto ampio”.

Dopo questa prima edizione, la Chambre è al lavoro per valorizzare la struttura nei prossimi due anni. “L’obiettivo a cui abbiamo già iniziato a lavorare fin da subito è quello di trasformare l’Albero da semplice elemento di arredo – aggiunge Rosset –  in un vero e proprio luogo di ritrovo, capace di rinnovare quel coinvolgimento di tutta comunità che ne ha accompagnato la nascita”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>