Anno del Volontariato: in Valle un calendario di 25 eventi

Un calendario comune raccoglie le iniziative proposte da maggio a dicembre. Contiene manifestazioni di piazza, raccolte fondi, concerti, tornei sportivi, animazioni, incontri di riflessione, promossi e organizzati dalle associazioni di volontariato.
Alberto Lanièce e Andrea Borney
Società

Un opuscolo e un blog con il programma degli eventi  serviranno a valorizzare, anche in Valle d’Aosta, le iniziative realizzate nell’ambito dell‘Anno europeo del Volontariato, un’iniziativa voluta dal Parlamento e il Consiglio europeo che rende omaggio all’opera dei tanti volontari che donano tempo, impegno e passione per la loro comunità e incoraggiare altri ad impegnarsi al loro fianco. “Per noi questo è un anno importante, è un’opportunità per promuovere la realtà del volontariato ma soprattutto per interrogarci in un momento, se vogliamo, difficile per il nostro mondo, con importanti tagli alle risorse del CSV – ha spiegato Andrea Borney, Presidente del CSV onlus.

Illustrato questa mattina alla stampa, alla presenza dell’Assessore regionale alla Sanità Albert Lanièce e dell’Assessore alle Politiche sociali del Comune di Aosta Marco Sorbara,  il calendario comune raccoglie le iniziative proposte da maggio a dicembre. Il ricco programma, che potrà essere ancora ampliato, contiene manifestazioni di piazza, raccolte fondi, concerti, tornei sportivi, animazioni, incontri di riflessione, promossi e portati avanti da diverse organizzazioni all’insegna della solidarietà e dell’impegno comune. Un segno di come il volontariato in Valle, nonostante le difficoltà, sia ancora una realtà attiva e propositiva.

Si inizia il 13 maggio con la rassegna di cinema e solidarieta’ ‘Con occhi diversi’, realizzata da Articolo 3 (Arcigay Valle d’Aosta). Poi si prosegue con altri eventi proposti da Insieme, Aido,  Diapsi, Antea, Volontari del soccorso di Donnas, Oratorio San Filippo Neri, Csen, Lega italiana fibrosi cistica, Banco di solidarietà sanitaria, Aosta iacta est, Banco alimentare, Viola, Admo, Avvc, Ipsia e Agape. Tra le iniative istituzionali, il Consiglio regionale della Valle d’Aosta ripropone, anche per il 2011, il premio ‘Volontario dell’Anno’

Sono 122 le organizzazioni di volontariato iscritte al registro regionale, di cui 84 sono socie del CSV, e 22 le Associazioni di Promozione sociale. Un universo variegato che si compone prevalentemente di piccole e medie organizzazioni impegnate in settori diversi come l’assistenza socio-sanitaria, il soccorso sanitario, la tutela dei diritti, la cooperazione con i paesi del terzo mondo, la difesa ambientale e il settore educativo e che riesce ad intercettare oltre 13.000 persone in Valle d’Aosta.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società