ANSO cresce e si rinnova: Nathalie Grange eletta vicepresidente

L’assemblea dell’Associazione Nazionale della Stampa Online ha scelto il nuovo gruppo dirigente: alla guida confermato Marco Giovannelli di Veresenews. Tra i nuovi ingressi: Andrea Garantola di Open e Nathalie Grange di Aostasera nominata vicepresidente.
Direttivo Anso
Società

Tra pochi mesi ANSO, l’Associazione Nazionale Stampa online, compirà vent’anni e di strada da allora è cresciuta costantemente, di pari passo al mondo dell’informazione digitale. Quasi cento editori, da Aosta a Trapani, hanno scelto di far parte dell’Associazione e si sono dati appuntamento ieri, domenica 13 novembre, a Varese per la classica assemblea annuale che ha scelto il nuovo direttivo allargandolo a sette consiglieri. La grande novità è l’apertura verso nuovi soggetti editoriali testimoniata dall’ingresso di Open, il quotidiano fondato da Enrico Mentana nel gruppo dirigente dell’associazione.

Tra le new entry del direttivo Anso, Nathalie Grange, fondatrice di Aostasera e attuale Presidente della cooperativa giornalistica che edita il quotidiano online della Valle d’Aosta e Andrea Garantola di Open. Quattro le conferme e un rientro per il gruppo chiamato a dirigere ANSO da qui al 2026. Nel ruolo guida è stato confermato Marco Giovannelli, direttore di Varesenews e presidente della Varese web srl. Con lui sono stati confermati Vincenzo Cifarelli, fondatore di Netnews, Giacomo Di Girolamo, direttore di Tp24, la testata online più seguita in Sicilia Occidentale e Riccardo Di Nardo, amministratore unico della società editoriale Informa srl.  Torna poi nel direttivo Saverio Zeni editore di OK!Mugello.

“Gli ultimi anni – commenta il presidente di ANSO Marco Giovannelli – hanno portati grandi cambiamenti nelle nostre vite. Questo ha avuto riflessi anche nelle nostre realtà editoriali. La dimensione digitale è entrata in tutte le case e il giornalismo ha avuto un ruolo fondamentale. Dopo la pandemia è arrivata una terribile guerra che sta dimostrando sul campo che sviluppo ha avuto la tecnologia dell’informazione. In questo scenario, Anso si è profondamente rinnovata allargando la base sociale verso nuove esperienze editoriali e sono entrati nella nostra associazione soggetti come Open, Micromedia, Money ed Engage arricchendo la già nutrita presenza di realtà locali e iperlocali. La sottoscrizione di un contratto collettivo di lavoro siglato con Fisc e con Fnsi sono stati l’altro elemento che ha caratterizzato il nostro impegno al fianco delle imprese editoriali”.

“Dopo diversi anni di presenza in Anso – ha affermato Nathalie Grange eletta vicepresidente dell’associazione – è arrivato il momento che anche una piccola realtà editoriale proveniente dalla più piccola regione d’Italia, la Valle D’Aosta, offra un contributo di idee, progettualità e impegni a favore delle tante testate socie di Anso. L’idea che sottende il mio impegno è che la sinergia, il lavoro di squadra e la collaborazione tra i soci e i loro territori di riferimento possa generare un valore aggiunto a vantaggio del sistema editoriale e delle stesse comunità che necessitano di più informazione di qualità”.

Le testate aderenti ad ANSO coprono tutto il territorio nazionale, da Aosta a Trapani, passando per tutte le regioni del nostro Paese. Con sede a Milano, l’associazione svolge un importante lavoro di rappresentanza delle istanze delle piccole testate digitali. Servizi legali, di consulenza del lavoro, analisi del mercato, gestione delle problematiche con le principali piattaforme digitali. Anso ha poi una serie di convenzioni e un rapporto privilegiato con un network pubblicitario a cui aderiscono tanti soci. Il lavoro più importante è il networking che permette ai soci di avere una relazione stretta tra loro potendo contare sulla sinergia che la rete permette. In questi anni Anso ha sviluppato diversi progetti tra cui uno di quality journalism dedicato ai piccoli borghi in Italia. Un progetto giornalistico che ha raccontato 25 realtà di diverse regioni con strumenti avanzati storie, numeri, dinamiche sociali ed economiche dei luoghi meno noti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte