Autogestione in alcune scuole. FI Giovani VdA: “proteste infondate”

Stato di agitazione e istituzione dell'autogestione in alcuni istituti scolastici della Valle per protestare contro la Riforma Moratti e contro la finanziaria, in particolare sui tagli ai fondi per la scuola pubblica. Per...
Società

Stato di agitazione e istituzione dell’autogestione in alcuni istituti scolastici della Valle per protestare contro la Riforma Moratti e contro la finanziaria, in particolare sui tagli ai fondi per la scuola pubblica. Per ora sono in autogestione l’Istituto Regina Maria Adelaide di Aosta e l’istituto di istruzione tecnica industriale e professionale di Verrès.  Altre scuole non hanno aderito all’autogestione: è il caso  degli studenti della sede di Pont Saint Martin, del Liceo Classico e di quello Artistico di Aosta. In queste sedi si terranno però incontri e riunioni di approfondimento sui temi del mondo della scuola. Nelle altre scuole del territorio per ora tutto nella norma, ma non si escludono ulteriori adesioni alla protesta nei prossimi giorni.
E proprio sulla protesta in corso Forza Italia Giovani della Valle d’Aosta prende posizione e in una nota definisce: “Infondate e strumentali alla campagna elettorale delle sinistre le motivazioni che stanno alla base dell’autogestione iniziata negli istituti scolastici valdostani“. Il coordinatore regionale, Pasquale Siciliano, sottolinea che “contrariamente a quanto sostenuto dagli organizzatori della protesta, la legge finanziaria non prevede tagli alle risorse economiche destinate alla scuola, ma anzi il Governo Berlusconi investe nell’istruzione come mai altri governi hanno fatto in precedenza, ed è assolutamente falso sostenere che il Ministro Moratti voglia penalizzare l’istruzione pubblica a vantaggio di quella privata

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società